CASERTA, Antonio Maturo: (UGL chimici): monito alle istituzioni ed Aziende: “c’è forte preoccupazione per il territorio Casertano”

CASERTA, Antonio Maturo: (UGL chimici): monito alle istituzioni ed Aziende: “c’è forte preoccupazione per il territorio Casertano”

Le conseguenze del Covid 19 saranno molto negative per diversi settori e non tutti avranno la forza di ripartire e ritrovare un equilibrio a breve termine nel sistema economico ed è su questo punto che la UGL chimici di Caserta chiede maggiori garanzie sul territorio Casertano da parte delle istituzioni.

I settori chimici, energia, vetro, gomma plastica, carta ed altri è come se avessero ricevuto una sorta di tempesta perfetta, con il drastico crollo delle produzioni e richieste sul mercato. Negli ultimi mesi si è riscontrato una economia molto altalenante e preoccupante per i settori citati ancor più se alcuni piccoli miglioramenti vengono poi frenati da una politica alquanto instabile come si evince in quest’ultimo periodo sulla questione scuola quindi il governo e le istituzioni dovranno dare maggior informazioni a tutti i lavoratori per dare loro la giusta stabilità .

Antonio Maturo: “Per Caserta, che già soffriva per l’inefficace azione delle istituzioni nel definire un piano occupazionale strategico, ora una qualsiasi ripresa, anche minima, è impensabile. Le multinazionali, le piccole imprese stanno attraversando un momento critico e tutto ciò porta ad un calo occupazionale su Caserta con una forte ricaduta su tutte le famiglie.

Non abbiamo ancora dichiarazioni ufficiali, ma alcune multinazionali vogliono abbandonare l’area casertana o vendere ciò comporterebbe un forte ridimensionamento con inevitabili ricadute negative sul territorio.

Caserta e le province dell’alto casertano non si possono permettere di perdere le aziende strategiche che garantiscono un certo numero per l’occupazione sul territorio.

L’emergenza Covid ha giustamente richiesto la massima attenzione al fine di tutelare la salute dei cittadini, dei lavoratori e delle imprese, ma va ripreso al più presto il dialogo con le aziende ed istituzioni per essere messi al corrente nuovamente dei piani industriali sul territorio”.

Fermo restando l’emergenza Covid la UGL chimici Caserta nella qualità del Segretario provinciale Antonio Maturo metterà in campo tutte le dovute azioni in collaborazione con la segreteria Nazionale e Regionale affinché si attivino tutti i canali per aiutare il territorio Casertano al contempo inviterà gli interlocutori delle aziende a valutare la possibilità di rivedere i piani industriali per garantire occupazione e nuove sbocchi lavorativi.

“L’area industriale Casertana, con il suo ampio territorio, ha caratteristiche logistiche ideali per la realizzazione di nuove industrie ma soprattutto per il giusto rilancio; tutto ciò consentirebbe una notevole riduzione della disoccupazione con evidenti notevoli benefici sul territorio- queste le parole del Segretario Provinciale UGL chimici Antonio Maturo –

In conclusione, la fase post-Covid si presenta particolarmente critica, con il rischio che un rilancio per l’economia sul territorio finisca nel dimenticatoio ed è per queste che noi non staremo a guardare ma ci faremo sentire con tutte le nostre forze verso le istituzioni territoriali affinché non sottovalutino clamorosamente le urgenze che vessano questo territorio. – ha chiosato Maturo.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *