Influencer e corona virus. Intervista a lele_hondo official

Influencer e corona virus. Intervista a lele_hondo official

VERBANIA. Riparte anche il mondo degli influencer. In questo periodo così difficile, soprattutto nel pieno della fase 1, gran parte della popolazione è stata collegata sui social, avendo come amici virtuali, in quel momento più che mai, gli influencer. Quest’ultimi, però, non solo ci hanno tenuto compagnia mostrandoci le loro giornate o consigliandoci attività varie, ma, utilizzando la loro popolarità, hanno sempre ricordato ai loro follower le regole da rispettare e le diverse misure di contenimento. In prima linea, ad intervenire in questo senso, è stato l’influencer lele_hondo_official, che abbiamo intervistato per farci raccontare la sua esperienza.

Il giovane che ha collaborato con uno dei marchi sportivi più conosciuti, la Nike, è stato conosciuto grazie all’aiuto di Denis Cassani, altro influencer emergente. Insieme hanno portato in Italia la sfida della “Git up italy” sulle note di Blanco Brown. Da quel momento, per Lele tutto è stato in salita. Infatti, è arrivato a quantizzare migliaia di follower sul suo profilo Instagram. Dalla sua popolarità sul web, sono emerse per lui altre opportunità quali diverse sponsorizzazioni, sia attraverso post sia attraverso video, per marchi molto noti ed importanti; fino ad essere contattato dalla famosa agenzia “Global influencer” di New York.

Intervista di Carla Caputo all’influencer lele_hondo_official

Come hai trascorso questa quarantena? Quali sono state le difficoltà maggiori per il tuo lavoro?

Ho trascorso questo periodo di quarantena in famiglia, seguendo e rispettando le regole, proprio come hanno fatto tutti. Credo che chiunque abbia trovato delle difficoltà; in ogni settore il virus ha portato tantissimi problemi. Per quanto concerne il mio lavoro, è stato abbastanza problematico il non poter uscire per i diversi backstage, che precedono un post o un video.

Che contenuti hai pubblicato in questo periodo? Hai lanciato messaggi di prevenzione?

Ovviamente, come tanti influencer, ho fatto del mio meglio per lanciare ai miei follower, messaggi di speranza e di prevenzione. Magari li abbiamo anche intrattenuti, per quanto ci è stato possibile, raccontando loro le nostre giornate attraverso le Instagram story e facendo qualche piccola attività insieme, come lo sport ad esempio. Per quanto concerne i post, ho pubblicato foto che ho scattato prima del Covid-19, lanciando ogni volta un messaggio positivo. Del resto, credo che ogni singolo cittadino italiano sia stato un influencer di alto livello in questo periodo, semplicemente restando a casa e invitando gli amici di fare lo stesso.

Che riflessioni ti ha portato questo periodo?

Come ogni cosa brutta ne conserva una bella, anche il Covid ci ha insegnato molto. Dopo tutto questo, credo che ogni giorno bisogna apprezzare cio che la vita ci dona, partendo dalle piccole cose. Ci ha fatto capire che tutti siamo sullo stesso piano, sia un Vip che una persona che ogni mattina esce per dar da vivere alla propria famiglia, sia ricchi che poveri. Ci ha fatto capire che non esistono distinzioni. E poi, ci fa fatto comprendere anche un’altra cosa fondamentale: l’importanza del nostro tempo e delle persone che amiamo.

Quali sono i tuoi progetti futuri?

Ci sono diverse cose che bollono in pentola. Per ora sto lavorando a nuovi backstage con la “LetFer production”. Sono in programma anche alcune collaborazioni con negozi di abbigliamento e di accessori maschili. Presto, poi, inizierà un tour in Italia sia per pubblicità, sia per collaborazioni con alcuni influencer emergenti di grande talento, tra cui il mio collega storico, Denis Cassani di Roma. Presto sarò anche a Napoli per alcune interviste e, appena sarà possibile, andrò a Los Angeles per la sponsorizzazione di un brand (ma di questo non posso ancora svelare nulla! Ndr) e da lì partirà un tour negli States. Con me ci saranno sempre giovani fotografi molto validi. Le idee e le iniziative sono molte. Speriamo che tutto riparta nel migliore dei modi, sia per me che per tutta Italia. Il virus ha potuto danneggiare tante cose, ma non i sogni e la speranza.

Orbis comunication by S.P. Solution s.r.l.s. Titolare – Biagio Russo  Responsabile contenuti editoriali – Carla Caputo Sede legale – Vico Palazzo 3, Melito di Napoli (NA)  CAP – 80017 P.IVA – 08573611210
Profilo LinkedIn – https://www.linkedin.com/in/orbis-comunication-srls/ Profilo Instagram – https://www.instagram.com/orbis_comunication/  Profilo Facebook aziendale – https://www.facebook.com/orbiscomunicationsrls/?modal=admin_todo_tour  Canale Youtube ufficiale – https://www.youtube.com/channel/UC0B7qiO7YZksRST1gtYrFug
WhatsApp – +393389556133 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *