I SOLISTI AQUILANI AL MUSEO DI CAMPLI

Campli

Museo Archeologico Nazionale, ore 17.30

Ancora un appuntamento con Musica e Territorio, la rassegna  che, nell’estate appena trascorsa,  ha scandito il viaggio dei  Solisti Aquilani in Abruzzo, tra musei, chiese e paesaggi. La nuova tappa è a Campli, nella straordinaria cornice del Museo Archeologico Nazionale, afferente al Polo Museale dell’Abruzzo, diretto da Lucia Arbace. Protagonisti della serata I Solisti Aquilani Quartetto (Marino Capulli e Vanessa Di Cintio, violini, Luana De Rubeis, viola, Giulio Ferretti, violoncello). In programma il Quartetto per archi n. 19 in do maggiore K 465 ” Delle dissonanze” di W.A.Mozart e il Quartetto in re minore op. 76 n. 2 “Quinten” di F. J. HAYDN.

“Si tratta, per I Solisti Aquilani – afferma il direttore artistico Maurizio Cocciolito, – dell’ennesimo  appuntamento musicale nei piccoli borghi d’Abruzzo, molti colpiti dal sisma, che intende esplorare  spazi nuovi  con una formula che unisce il suono alla conoscenza di quell’arte, della cultura,  dei paesaggi mozzafiato e della gastronomia  che fanno dell’Abruzzo interno un territorio straordinario e ancora, in parte, da scoprire”.

Riflettori accesi, allora, sul museo di Campli che raccoglie la grande quantità di reperti ottenuti dagli scavi della Necropoli di Campovalano, importantissimo insediamento della popolazione italica dei Pretuzi, dove sono state rinvenute oltre 600 sepolture di epoca compresa tra il IX e il III sec. a.C.. E’ possibile visitare, inoltre, anche l’esposizione dei gioielli delle donne pretuzie, numerosi e preziosi, prevalentemente realizzati in pasta vitrea e ambra, bellissimi.

Ingresso al concerto 3.00 euro

Ingresso al Museo Archeologico Nazionale 2.00 euro

 

 

 

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *