Domenica 7 gennaio ore 18.30 Antonella Maisto al Teatro Bolivar in “O fado”

DOMENICA 7 FEBBRAIO ORE 18.30

TEATRO BOLIVAR

via Bartolomeo Caracciolo 30

NAPOLI

ANTONELLA MAISTO

IN

“O FADO”

Con

Edoardo Puccini chitarra , Salvatore Della Vecchia chitarra portoghese, Roberto Giangrande basso acustico

Antonella Maisto propone un repertorio che va dal vecchio al nuovo Fado Portoghese… da AmaliaRodrigues, Mariza a Dulce Pontes…

Il fado è, per eccellenza, la canzone di Lisboa. Prodotto di un sentimento intimo, di un’anima che non si può spiegare ma si può “sentire”. Il fado è ancora oggi la caratteristica più nobile e genuina della cultura popolare Portoghese. Ma la grande protagonista di questa musica è la voce!…perché è nella voce che si compie L’ALCHIMA DI SANGUE E POESIA. Esiste un sentimento che si dice appartenga solo ai portoghesi, che è la “saudade”. Si potrebbe abbozzare una traduzione col termine nostalgia, ma si tratterebbe di una trasposizione infedele del suo significato. La saudade non è solo nostalgia del passato, ma comprende una nostalgia e insieme un desiderio di qualcosa del futuro. Questo futuro incerto che vivevano le donne quando aspettavano in riva al mare i loro mariti marinai all’epoca delle scoperte. Cominciarono così a cantare questo desiderio malinconico a metà tra speranza e rassegnazione. L’attesa, il canto, la saudade, il mare, il fado, questa è la genesi del popolo e dell’avvincente storia portoghese

HERMES COMUNICAZIONE

Gianmarco Cesario (3804932026)

Antonio Mocciola (3920368048)

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *