A Roma vernissage in via Margutta per Rosanna Marziale e Alberto Grant “RINOCERONTE”

Giovedì 25 ottobre a Roma vernissage in via Margutta per Rosanna Marziale e Alberto Grant
“RINOCERONTE”: MOSTRA A QUATTRO MANI DELLA CHEF STELLATA E DEL GRAFICO

Con loro in esposizione anche “Libero” il tavolo di forma originale progettato dai giovani architetti Alfonso e Adalberto Di Nardi – Festa d’arte ma anche di gastronomia con lo show cooking della cuoca casertana

I fondi scomposti di Rosanna Marziale realizzati su tela dalla chef stellata e le incursioni del grafico Alberto Grant con il corno del suo rinoceronte, animale simbolo delle sue creazioni, sono diventati un tutt’uno nei quadri di una mostra il cui titolo emblematico è “Rinoceronte”, che sbarca giovedì 25 a Roma nel cuore della strada degli artisti, via Margutta. Insieme alla sequenza di sagome multicolori riproducenti i grandi mammiferi della savana africana l’esposizione si completa con alcuni oggetti di arredamento realizzato dai giovani architetti casertani Alfonso Maria Di Nardi e Adalberto Di Nardi, tra cui il tavolo “Libero” a  forma irregolare con l’obiettivo di rompere gli schemi della convivialità tradizionale all’insegna della libertà. Con “Rinoceronte” e “Libero” farà da gustoso tris lo show cooking di Rosanna Marziale con degustazioni di prodotti tipici di Terra di Lavoro.

Insomma un vero e proprio evento nella capitale che animerà, all’insegna del “made in Caserta”, il vernissage della mostra nello spazio Margutta Home al numero 55 dell’omonima strada.

Dopo l’anteprima a Caserta al Ristorante Le Colonne e la riproposizione sempre a Caserta nello show room Esagono di Giovanni Bo, la mostra rimarrà alcuni giorni a Roma in attesa delle prossime tappe tra Napoli e Milano.

 Il catalogo del “Rinocerontificio”, in aggiunta alla nota critica di Enzo Battarra, comprende testi dei giornalisti Paolo Pagliani e Michele De Simone che, nel ruolo di amici “storici” dei due artisti, analizzano con brio e leggerezza le motivazioni, le scelte e la progettualità di Rosanna e Alberto.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *