Approcci terapeutici alla depressione, Allegr@mente propone una giornata di studi

L’associazione ALLEGR@MENTE, in occasione della giornata mondiale della salute, il 7 aprile 2017, organizza e promuove una giornata studio per sensibilizzare ed informare l’opinione pubblica sul tema della Depressione. Venerdì 7 aprile dalle ore 9,30 alle ore 14,00, presso la Sala Consiliare “Sandro Pertini” della X Municipalità del comune di Napoli, Fuorigrotta, sita in Via Acate 65, organizza la giornata-studio “Depressione: parliamone. Tra Sintomo e Risorsa. Modelli di intervento”. A partire da un momento chiarificatore sul sottile limite che esiste tra uno stato depressivo e la patologia vera e propria con l’aiuto di un approfondimento nella storia dell’arte, si esamineranno poi le condizioni scatenanti, i sintomi e le difficoltà di chi soffre di questo male, e di chi è accanto ad un caro che ne è affetto. Saranno evidenziate tutte le risorse territoriali a disposizione, ed i diversi modelli di intervento possibili in questi casi. Il responsabile tecnico di tutte le attività promosse dall’associazione, Angelo Cirillo, Psicologo e Psicoterapeuta operante sia a Marcianise che a Napoli, ha dichiarato “Con questo evento, abbiamo voluto cogliere l’occasione della Giornata mondiale della salute, promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, per informare e sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della Depressione, che la stessa OMS ha definito IL MALE DEL PROSSIMO SECOLO. E’ infatti in costante e vertiginosa crescita il numero di persone che ne soffrono, senza trovare, troppo spesso, un aiuto adeguato; e senza che vengano attivate a livello sociale sufficienti strategie utili ad informare e prevenire questa condizione di disagio. Lo slogan di questa giornata-studio sarà -Depressione: parliamone- proprio perché in accordo con tutto il mondo scientifico sappiamo che parlarne è il primo passo per scardinare quel senso di chiusura ed impotenza che caratterizza non solo direttamente le persone che ne soffrono, ma anche indirettamente i loro familiari”. L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ogni anno definisce il tema sociale e/o patologico a cui dare priorità nell’anno in corso, per dare così spunto a tutta una serie di iniziative volte a promuovere l’informazione, la prevenzione e quindi la cura dei maggiori flagelli che ogni anno, direttamente e indirettamente, causano milioni di vittime sul pianeta.

Per il 2017, è stata scelta la Depressione, poiché negli ultimi dieci anni questa patologia ha subito un incremento di circa il 20%, arrivando a colpire la cifra spaventosa di trecento milioni di persone in tutto il mondo, con un incidenza quindi di quasi il 5% della popolazione mondiale. Solo nel 2015, si sono tolte la vita a causa di questo male quasi 800.000 persone, e la maggioranza erano donne; per cui ad oggi rappresenta l’1,5% dei casi di morte nel mondo ed è la seconda causa di morte tra i giovani di età compresa tra i 15 ed i 29 anni.

Di primo livello la platea degli interventi nella giornata di studio. L’apertura dei lavori è affidata ai rappresentanti istituzionali della X municipalità del Comune di Napoli. Monica Prisco, esperta giuridico-economica in gestione delle imprese sociali e presidente dell’associazione Allegr@mente introdurrà i lavori, presentando le finalità dell’associazione. Nel merito del dibattito entreranno Angelo Cirillo che parlerà dell’importanza della prevenzione nella depressione, Fortuna Procentese, psicologa di comunità e docente di metodologia dell’intervento in psicologia di Comunità alla Federico II, che affronterà il tema della convivenza responsabile per la promozione del benessere individuale e sociale. A Sefora Potenza, psicologa e psicoterapeuta ad indirizzo analitico dell’Asl di Potenza, toccherà il tema dell’assenza di desiderio secondo Lacan. La psicologa e psicoterapeuta Imma De Simone, invece, si occuperà del binomio arte e depressione. La docente in storia dell’Arte Angela Emanuela Vendemia parlerà di melanconie nella storia dell’arte. Una sezione del convegno sarà dedicata, poi, agli approcci alternativi nella cura della depressione come lo yoga, il judo e la pet terapy con la collaborazione di Laura Giustino, psicologa e psicoterapeuta, insegnante Ashtanga Cus di Napoli, Massimo Parlati istruttore di Judo delle Fiamme oro e del Cus di Napoli e con l’associazione A.I. Cote onlus. Si chiude con Vittoria Sardelli, psicologa dell’Asl Napoli 1 distretto 26 che relazionerà sulla prevenzione del disagio psicologico nelle donne. ALLEGR@MENTE Associazione di Promozione Sociale è attiva dal 2009 e si avvale di personale altamente specializzato e di grande esperienza nei settori della riabilitazione e dell’intervento sociale. Sin da subito l’intento è stato quello di offrirsi agli utenti come mezzo di crescita graduale ma costante sia sul piano personale che su quello sociale attingendo al know-how di ciascun componente dell’equipe. A partire da questo presupposto, Allegr@mente ha analizzato le aree che caratterizzano la vita di ciascun individuo (individuale, familiare e sociale) in maniera trasversale, ovvero nelle diverse fasce d’età, confrontando i bisogni e le aspettative di soddisfazione ad essi che nutrono le persone in difficoltà, con le risposte risolutive che effettivamente poi trovano. I dati emersi hanno evidenziato un panorama prevalentemente assistenzialistico spesso miope rispetto alle risorse interne che invece ciascun individuo può mettere in gioco se adeguatamente aiutato.

Allegr@mente sostiene una piena ed autentica espressione del Sé e la costruzione di una rete di contatti e di relazioni che consentano a ciascuno di sentirsi “abile” ed integrato in società. Ciascun percorso proposto è pensato e studiato ad hoc per rendere l’individuo consapevole delle proprie potenzialità inespresse, al fine di recuperarle, strutturarle e farne un uso proficuo e funzionale al miglioramento della qualità di vita.

10

 

 

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *