Benessere giovani: il Comune di Capodrise presenta “AttivaMente” 

CAPODRISE. Lunedì, 4 giugno, alle 18:30, nell’aula consiliare del Comune di Capodrise, si terrà la conferenza stampa per l’avvio ufficiale del progetto “AttivaMente”, redatto nell’ambito del Por Fse Campania 2014/2020 “Benessere giovani / Organizziamoci”. All’evento parteciperanno, tra gli altri, il sindaco Angelo Crescente, l’assessore alle politiche sociali Giusy Pero, la Responsabile unica del procedimento Virginia Terranova e i rappresentanti delle associazioni, delle istituzioni e delle organizzazioni partner. “AttivaMente” è un’iniziativa di educazione e di cultura in materia di imprenditorialità giovanile, promossa dal comune di Capodrise, in partenariato con le associazioni culturali no profit Alternativa81020 di Capodrise, Volontà Donna di Marcianise, Patratac di Aversa e Ali della Mente di Caserta, con l’ISIS “Ferraris – Buccini” di Marcianise e con le aziende GLSolar Energy e l’ItalRobot srl di Marcianise. «Il progetto – è rivolto ai giovani di età compresa tra i 16 e i 35 anni, prioritariamente NEET; ai giovani in cerca di occupazione e agli studenti. Consiste nella realizzazione di percorsi laboratoriali volti a valorizzare le potenzialità economiche e socio-culturali del territorio di riferimento, diffondere la conoscenza di percorsi imprenditoriali locali di successo e promuovere, tra i giovani, una cultura imprenditoriale tale da favorire lo sviluppo di competenze specifiche e supportare la progettazione e la nascita di nuove realtà». «Il progetto – aggiunge il sindaco Crescente – mira a promuovere attività innovative e stimolanti che facilitino i giovani nell’acquisizione della consapevolezza delle proprie attitudini e delle proprie capacità per diventare protagonisti del proprio futuro.  Grazie alla collaborazione tra associazioni, istituzioni e aziende, si potrà valorizzare la creatività e il talento delle giovani generazioni attraverso la promozione della conoscenza, dell’arte e l’uso delle nuove tecnologie». L’intervento sarà finalizzato anche alla rivalutazione e ottimizzazione funzionale del “Palazzo delle Arti”, contribuendo alla sua conservazione e valorizzazione, promuovendone la fruizione in particolare da parte dei giovani e degli studenti.  Si intende, infatti, realizzare un laboratorio permanente che, favorendo la cooperazione, la condivisione e la responsabilità, valorizzi le pratiche artistiche, creative e tecnico-scientifiche e che implementi le iniziative culturali e sociali del territorio. I laboratori saranno realizzati, pertanto, prevalentemente presso il “Palazzo delle Arti” di Capodrise, ma saranno anche utilizzate le aule di laboratorio dell’ISIS “Ferraris -Buccini” di Marcianise e i locali delle aziende partner. Il finanziamento, per la realizzazione dei percorsi formativi, sarà erogato dalla Regione Campania grazie ai Fondi messi a disposizione dalla Comunità Europea.

Capodrise, 1 giugno 2018

Ufficio stampa e comunicazione

#PattoPerCapodrise

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *