Buon Giovedì

Buona giornata con Napoli, il mare sempre più azzurro regalato dalla quarantena.

L’emergenza sanitaria da Coronavirus ha portato con sé tante problematiche ma anche alcune novità dovute alla quarantena, tra esse, sicuramente, i miglioramenti ambientali dovuti alle restrizioni e allo stop della quasi totalità delle attività ha di fatto bloccato quasi ogni forma di inquinamento.

A Napoli, un fulgido esempio di questo miglioramento delle condizioni ambientali, è il mare diventato cristallino e di un azzurro intenso, come dimostrano varie foto e filmati che circolano in rete e sui social.

“Ogni giorno i cittadini mi mandano dei filmati e delle foto che mostrano immagini spettacolari del nostro mare. Rispetto a quello che eravamo abituati a vedere che era già molto bello ma alcune volte inquinato o sporco c’è stato un miglioramento eccezionale. È bastata qualche settimana di stop alle attività umane perché la natura si riappropriasse di ciò che è sempre stato suo e questo deve farci riflettere, quando l’emergenza sanitaria sarà alle spalle dovemmo riprendere in mano l’economia senza che vi siano più i gravi impatti ambientali, uomo e natura dovranno convivere in equilibrio. Questo è il nostro obiettivo per il dopo corona virus avere una Campania e una Napoli green. La natura se non la rispetteremo potrebbe causare danni molto maggiori di una pandemia per questo dobbiamo fare tesoro di questa vicenda e non ripetere gli errori del passato.” – ha dichiarato il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, da sempre attento alle tematiche ambientali.

Related posts

Buon Sabato
LIFESTYLE

Buon Sabato

Dicembre 29, 2018

Buon Martedì
LIFESTYLE

Buon Martedì

Febbraio 23, 2016

Buon Lunedì
LIFESTYLE

Buon Lunedì

Settembre 14, 2015

Buona Domenica
LIFESTYLE

Buona Domenica

Giugno 7, 2015

Buon Sabato
LIFESTYLE

Buon Sabato

Marzo 10, 2018

Buon Venerdì
LIFESTYLE

Buon Venerdì

Settembre 11, 2020

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *