Buon Lunedì

Buona giornata con Castiglione del Lago

Arroccata su un promontorio sulle sponde occidentali del Lago Trasimeno sorge Castiglione del Lago, uno dei borghi più suggestivi di tutta l’Umbria. Situato in provincia di Perugia, confina con Arezzo e Siena e gode di una vista invidiabile sulle splendide acque del lago. La cittadina fu fondata dagli Etruschi e ampliata dai Romani, ma è nel periodo medievale che raggiunge il suo massimo splendore, sotto la guida della famiglia Corgna.

Il suo nome deriverebbe dal termine Castellum Leonis ossia Castello del Leone, la struttura difensiva che caratterizza il borgo. Il suo passato ricco di storia e la sua bellezza senza tempo rendono oggi Castiglione del Lago uno dei luoghi assolutamente da non perdere quando si visita il centro italia. Immerso nel Parco Regionale del Trasimeno, il borgo è uno dei comuni costieri che caratterizzano quest’area naturale protetta di incredibile bellezza.

Cosa vedere a Castiglione del Lago

Una visita a Castiglione del Lago non può che iniziare dal Palazzo Ducale, anche noto come Palazzo Corgna, la reggia della famiglia che ha regalato prestigio al paese lacustre, voluta da Ascanio della Corgna nel 1563. Inizialmente concepita come residenza di campagna, il palazzo ebbe l’onore di ospitare personaggi del calibro di Leonardo Da Vinci e Niccolò Machiavelli e nasconde al suo interno splendide sale affrescate, opera tra gli altri di Pomarancio. Il palazzo è attualmente sede del comune di Castiglione.

La celebre Rocca del Leone è collegata al Palazzo della Corgna attraverso un affascinante camminamento coperto affacciato sul lago, curiosamente unico punto di accesso alla fortezza. La Rocca domina dall’alto il borgo di Castiglione del Lago e l’intero Trasimeno, e fu realizzata nel XIII secolo per volere di Federico II di Svevia. Si narra che il suo nome derivi dalla sua forma pentagonale ispirata alla costellazione del Leone ed è certamente uno degli scorci più belli ammirabili nel borgo. Camminando poi tra le vie del centro storico di Castiglione del Lago, è possibile coglierne l’aria genuina ed il glorioso passato, curiosando tra gli stretti vicoli ed affacciandosi alle mura medievali che abbracciano l’intero abitato. Il borgo è punteggiato di botteghe artigianali e locande cariche di profumi tradizionali, ed è un vero piacere scivolare tra le sue piazzette e restare sorpresi dalle prospettive che spuntano da dietro ogni angolo.

Ancora visibili sono le porte di accesso al centro del borgo, che sono tre: Porta Perugina, del XIII secolo, Porta Fiorentina, risalente al XVI secolo e Porta Senese, di origine medievale ma ricostruita nel ‘900. Di incredibile bellezza è anche il percorso panoramico che segue il perimetro esterno delle mura, detto il Poggio Olivato. Tra gli edifici religiosi di Castiglione, meritano una menzione sia la Chiesa di Santa Maria Maddalena, della metà dell’800, scrigno di opere di Eusebio da San Giorgio, discepolo del Perugino, e la Chiesa di San Domenico costruita dal duca Fulvio Alessandro della Corgna in ringraziamento per un miracolo ricevuto dal santo, e che ospita oggi le tombe di membri della famiglia più importante nella storia del villaggio.

Cosa fare sul Lago Trasimeno

Il vicino Lago Trasimeno è un’attrazione irrinunciabile e mentre si sosta a Castiglione del Lago sono numerose le attività che la zona lacustre propone. Le coste del lago offrono infatti sia l’opportunità di trascorrere rilassanti giornate sulle loro spiagge attrezzate, tra relax e deliziosi pranzi con vista sulle onde, così come quella di dedicarsi agli sport acquatici più avventurosi, come vela, windsurf, kitesurf e canottaggio.

Le spiagge di Merangola Sports Beach, una bellissima area attrezzata, e la spiaggia il Pescatore Cafe Praia, promettono entrambe momenti indimenticabili, mentre se si desidera solcare le acque del lago da Castiglione ci si può imbarcare per raggiungere la non distante Isola Polvese, la più grande delle tre isole del Trasimeno, di grande interesse naturalistico e culturale. Imperdibili sulle sponde dell’isola i boschi di alloro e leccio, così come il Castello Medievale ed il Monastero di San Secondo. Di interesse anche la Piscina del Porcinai, Giardino di Piante Acquatiche opera di Pietro Porcinai, noto paesaggista del XX secolo.

Eventi a Castiglione del Lago

Castiglione del Lago è anche location di molte pittoresche manifestazioni, come ad esempio Coloriamo i Cieli, un festival di fine aprile che vede i cieli del Lago riempirsi di coloratissimi aquiloni e la Sagra dei Tulipani durante la quale Castiglione viene adornata con bellissimi fiori dalle tinte accese e il paese di anima di carri allegorici, cortei in costume ed anche di un Palio tra contrade.

Di importante interesse culturale è la Rassegna Internazionale del Folklore, durante la quale gruppi folkloristici provenienti da diversi paesi mostrano le loro culture popolari esibendosi in un clima di scambio e condivisione all’interno della Rocca Medievale. Luci sul Trasimeno è invece una nuova e scintillante manifestazione che ha di recente preso vita nel periodo natalizio e che ha visto protagonista l’albero di Natale disegnato sull’acqua più grande del mondo: una magia che ha commosso il pubblico e scaldato i cuori.

Cosa mangiare a Castiglione del Lago

Due preparazioni tradizionali da assaggiare assolutamente se si passa da Castiglione del Lago sono il brustico, un piatto di origine etrusca che prevede pesce arrostito su carboni di cannucce di lago, ed il tegamaccio, una zuppa di pesce dalla lentissima cottura. I primi di pesce sono altrettanto deliziosi, come i tagliolini di brodo di luccio, il riso con sugo di pesce ed il risotto con le tinche, così come estremamente gustosi sono i filetti di persico fritti e la carpa regina in porchetta, ovvero una carpa cotta al forno aromatizzata con pepe sale aglio e finocchio.

Tra i piatti di terra si trovano i pici col sugo d’anatra, l’insalata di farro e l’oca o anatra arrosto. Da assaggiare anche la celebre fagiolina del Trasimeno, un fagiolo di ridotte dimensioni dal sapore delicato, oggi presidio Slow Food. Il tutto annaffiato ovviamente dai deliziosi Vini DOC Colli del Trasimeno.

Il borgo di Castiglione del Lago

Se ti è piaciuto il nostro racconto ascolta il podcast: Virgilio e Italia ti guideranno alla scoperta di questo borgo e degli altri 100 borghi del cuore scelti da SiViaggia. Se vuoi puoi ascoltare questi podcast anche dalla tua app Alexa, basta attivare la skill dal tuo smarphone e scoprire i più bei borghi d’Italia. Basterà dire “Alexa, apri cento borghi”.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *