Caiazzo: Progetto per la messa in sicurezza della casa comunale, all’esame dell’Autoritàdi Gestione del Por Campania 2007-2013

CITTÀ DI CAIAZZO

Provincia di Caserta

 

È all’esame dell’Autorità di Gestione del Por Campania 2007-2013 il progetto per la messa in sicurezza e l’efficientamento energetico della casa comunale che potrebbe essere dichiarato ammissibile nelle prossime settimane, non appena sarà completata la procedura di valutazione dell’intervento candidato a finanziamento lo scorso 4 maggio dall’attuale giunta comunale.
A precisare lo stato dell’arte dell’iter per la riqualificazione funzionale dell’ex chiostro di San Francesco che oggi ospita gli uffici comunali, è il Sindaco Tommaso Sgueglia che, carte alla mano, smentisce il suo ex vice e predecessore Stefano Giaquinto e dimostra come il progetto bocciato fosse quello presentato dalla precedente amministrazione retta proprio da Giaquinto.
Nell’ottobre 2013, difatti, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo dichiaró la non procedibilità all’esame del progetto approvato nel 2010 dal l’esecutivo guidato dall’ex fascia tricolore “per carenza di documentazione”, precisando che il progetto, secondo quanto stabilito dall’art. 52 del R.D. n. 1395 del 24.06.1923, doveva essere redatto da competente Architetto abilitato allo svolgimento della professione e, pertanto, la competente Soprintendenza non espresse mai il prescritto parere.
Il nuovo progetto, così come aggiornato dal tecnico comunale Dario Giovini, è stato ripreso dall’attuale giunta Sgueglia, su impulso dell’assessore ai Lavori Pubblici Arianna Ponsillo, ed inviato alla Regione Campania agli inizi dello scorso mese, tanto che in data 25 maggio al comune è arrivata la nota con la quale il direttore generale dell’Autorità di gestione dei fondi europei ha comunicato che i competenti uffici regionali hanno avviato la procedura di valutazione dell’intervento di ristrutturazione del municipio “nella particolare considerazione che codesta amministrazione non risulta beneficiaria di finanziamenti a valere sulle risorse dell’avviso ex DD n.89/2013”, si legge nella nota.
“Un documento ufficiale che non lascia più dubbi e che rappresenta la prova lampante – dichiara il sindaco Sgueglia – che il consigliere di minoranza Giaquinto continua a prendere cantonate pur di screditare l’attuale esecutivo e pur di apparire sui media, visto che non conosce gli atti ufficiali, mentre è evidente che l’amministratore incapace di reperire i fondi per riqualificare la casa comunale è proprio lui poiché l’unico progetto bocciato fu proprio il suo”.
Si allega copia della lettera ufficiale inoltrata dalla Regione Campania al Comune di Caiazzo.

 

2

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *