Caivano (NA). Martedì, 01 Novembre 2016, le Guardie Giurate Zoofile e Venatorie del nucleo di Napoli dell’ENPA , hanno svolto una giornata di attività di controllo dei fenomeni di bracconaggio e dei reati ai danni dell’ambiente.

E.N.P.A.

ENTE NAZIONELE  PROTEZIONE ANIMALI

Via Nuovo Tempio n. 31 80144  Napoli Tel/Fax 081 7361888 – e-mail: enpanapoli@pec.it

Servizio  Guardie  Zoofile Nucleo  Provinciale di Napoli.

                                                      

Le guardie si sono recate nel territorio di Cavano alla Via Scotta,  Durante il pattugliamento, le Guardie ENPA   avendo udito un canto di uccelli, (cardellini)  si sono avvicinate per effettuare un controllo più approfondito. Arrivati nei pressi, in una strada interpoderale, notavano una persona che stava chiaramente effettuando il reato di uccellagione. In particolare si notava un appostamento temporaneo, alla nostra vista il bracconiere si dava alla precipitosa fuga facendo perdere le sue tracce, lasciando sul posto tutti gli attrezzi per esercitare l’uccellagione, 1 ricevitore  con all’interno 7 cardellini, appena catturati  (la specie del cardellino, Carduelis carduelis, è in via di estinzione ed è altamente protetta da una serie di leggi nazionali ed internazionali). Inoltre altri 2 (due) cardellini erano legati sotto il ventre ed erano utilizzati come richiami per attirare gli stessi simili selvatici successivamente  liberi. Questo metodo infligge grandi sofferenze ai poveri cardellini, senza nessuno scrupolo da parte del bracconiere, perché il metodo suddetto è contrario all’etologia dell’animale. A questo punto le Guardie EMPA  hanno contattato i Carabinieri della Tenenza  di Caivano (NA), che prontamente sono intervenuti sul posto.  I Carabinieri con le Guardie dell’ENPA  una volta accertato lo scenario delittuoso hanno  proceduto, in collaborazione, al sequestro delle reti, della gabbia, degli animali e di tutti gli altri strumenti illegali, La fauna (complessivamente 11 cardellini) è stata liberata in luogo idoneo alla presenza dei Carabinieri, delle Guardie zoofile e venatorie  come previsto Dell’Art.28 Legge 157/92, al fine di ridurre ulteriori ed inutili sofferenze subite a seguito della traumatica cattura. Successivamente i Carabinieri con le guardie zoofile si sono recati al Tenenza  Carabinieri di Caivano per espletare tutte le procedure di rito.

Le guardie ENPA di Napoli esprimano vivo apprezzamento per l’ottima azione dei Carabinieri, che grazie alla loro fattiva attività hanno potuto rendere e di nuovo la felicita e la liberta ai malcapitati volatili.

5

 

 

 

 

 

 

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *