Campionato del Mondo di Robotica

SAINT LOUIS (Missouri) – Tre manche per stabilire il punteggio del robot e tre valutazioni distinte con tre colloqui in inglese per capire progetto tecnico, missione del robot e problemi affrontati; e impegno corale del team. Sono queste le prove del primo giorno di gara che ha dovuto affrontare la nazionale italiana di robotica scolastica, composta dagli allievi degli Istituti tecnici della Fondazione Villaggio dei Ragazzi di Maddaloni. La squadra italiana ha avuto anche la possibilità d’incontrare con tutta la delegazione il sindaco di Saint Louis, Francis Slay, incontro carico di soddisfazione e interesse, in uno stupendo salone rinascimentale con tanto di podio per il primo cittadino come nella sala ovale della Casa Bianca. La delegazione del team nazionale, guidata dal Preside ingegner Claudio Petrone, insieme con il coach, il professore Michele Affinito; e il tutor, il giornalista luigi Ferraiuolo; ha avuto anche l’onore di parlare nel Consiglio Comunale, il Board of aldermen, in pratica il consiglio degli assessori del primo cittadino. Un grande onore pubblico, ripreso in diretta dalle tv locali e una possibilità molto rara, durante queste gare, offerta per la qualità della squadra del Villaggio dei Ragazzi e in omaggio alla forte comunità italo americana presente a Saint Louis. Un incontro internazionale in cui il preside Claudio Petrone ha invitato il sindaco di Saint Louis a visitare la Fondazione Villaggio dei Ragazzi a Maddaloni. Lo stesso invito lo ha rivolto Luigi Ferraiuolo al Presidente del Consiglio Comunale di Saint Louis e allo stesso Consiglio, oltre che al consigliere Joseph Vaccaro, futuro marshall della città. L’idea è quella di un gemellaggio tra le istituzioni della città che ospita da sempre la grande manifestazione tecnologica e il Villaggio dei Ragazzi.


 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *