CANCELLO ED ARNONE. La minoranza riprendere ad assentarsi in consiglio. E ancora una volta nessuno solleva la questione surroga

Il consesso civico, riunitosi ieri, alle 18,00, era stato convocato d'urgenza a causa della scomparsa del segretario comunale

CANCELLO ED ARNONE – Interrotta la serie delle tre assenze non giustificate, scongiurato, così, il potenziale problema della decadenza, i consiglieri Manzo e Ambrosca, ieri, martedì, non sono stati presenti al consiglio comunale delle 18,00.

L’assise, ricordiamo, era stata convocata, dal presidente Di Puorto, d’urgenza, a causa della scomparsa del segretario comunale, Arturo De Francescantonio. Bisognava rescindere la convenzione per il servizio di segreteria con gli altri tre comuni. Se non fosse stato eseguito, preliminarmente, questo passaggio sarebbe risultato impossibile per l’amministrazione guidata da Emerito contattare un nuovo dirigente. Il bando, ad ogni modo, ora è in preparazione e fra una decina di giorni cominceranno i colloqui.

Tra i banchi della minoranza assente anche Tania Eliseo. Avevamo già sollevato il problema surroga (che consentirebbe l’ingresso in assemblea di Lia Viola), poiché, ormai, la giovane consigliera di opposizione il numero di assenze non giustificate l’ha superato abbondantemente, eppure ancora una volta nessuno della maggioranza ha sollevato la questione.

Giuseppe Tallino

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *