Capodrise, Crescente “bacchetta” Mirabelli: «Parli di una città che non conosci»

2

CAPODRISE. «Suggerirei al senatore Franco Mirabelli di essere più cauto nelle sue esternazioni. Dimostri maggiore considerazione verso Capodrise, che dovrebbe avere l’umiltà di conoscere, prima di giudicare». Così Angelo Crescente, sindaco di Capodrise, sulla sua fan page, rivolgendosi al commissario provinciale del Pd. «Non mi hanno mai appassionato le beghe interne al Partito democratico e sento il dovere di intervenire solo per amore della verità. Mi sono candidato – precisa il sindaco – con “Patto Per Capodrise”, una lista civica composta da donne e uomini dalla storia chiara e dall’identità forte. Insieme abbiamo costruito un progetto politico che si nutre della migliore tradizione degasperiana del popolarismo cattolico, riformista e liberale; quella, per intendersi, che ha saputo rinnovarsi, sganciandosi da certi schemi ideologici del Novecento, nei quali il commissario provinciale del Pd sembra ancora imprigionato. Sappiamo – aggiunge Crescente – chi siamo e qual è la strada migliore da percorrere, ma siamo anche in grado di apprezzare e di riconoscere il talento, che non è né di destra né di sinistra. Mirabelli, quando vuole, può venirci a trovare; sarò ben lieto di accoglierlo e di mostrargli una città viva e solidale, e non una tetra sezione di partito. Nel frattempo, però, cominci a rispettare il risultato emerso delle urne, frutto – conclude il sindaco –dell’esercizio libero e democratico del voto, di ogni singolo voto, dei cittadini».

 

Capodrise, 5 ottobre 2016

 

Ufficio stampa e comunicazione

#PattoPerCapodrise

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *