Capodrise, primi effetti del nuovo calendario: la differenziata schizza al 60%

Montebuglio soddisfatto, ma per il vetro inviata a non usare le buste di plastica

CAPODRISE. «Abbiamo imboccato la strada giusta». A un mese dall’entrata in vigore del nuovo calendario, Giuseppe Montebuglio, assessore all’Ambiente del Comune di Capodrise, traccia un primo bilancio del servizio di raccolta dei rifiuti. «I cittadini – afferma – hanno apprezzato i correttivi, la città è più pulita e la percentuale di raccolta oggi sfiora il 60% (57,46%, ndr)». Tra le novità introdotte da Montebuglio e dal «Cite», il consorzio che gestisce il servizio in città, c’è il ritiro del vetro con il sistema porta a porta. «Abbiamo già distribuito – rivela l’assessore – 2mila dei 3mila e 300 bidoncini per il vetro». Il giorno di raccolta è il giovedì per le utenze domestiche e commerciali e il sabato per le sole utenze commerciali. «Invito i cittadini – prosegue Montebuglio – a non usare le buste di plastica per raccogliere il vetro, pratica pericolosa sia per l’utente che per l’operatore ecologico». Chi non avesse ancora ricevuto il bidoncino può rivolgersi all’Ecopoint (numero verde 800 901 302), al civico 7 di piazza Sant’Antonio, dove avrà un’assistenza qualificata e competente. «Ma, ripeto – insiste l’assessore -, i sacchetti di plastica non vanno usati per il vetro». Capodrise “si differenzierà”, come suggerisce la nuova campagna di informazione, solo grazie all’impegno e alla partecipazione di ognuno: le famiglie dovranno sentirsi parte integrante di un sistema unico di tutela dell’ambiente in cui si vive. «Confidiamo nella preziosa collaborazione di tutti – conclude Montebuglio – per il conseguimento di risultati ancora migliori, a vantaggio della comunità».

Capodrise, 7 novembre 2014

La segretaria del sindaco

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *