CASERTA. AL VIA LA 46a EDIZIONE “Settembre al Borgo” . GIOVEDI’ 30 AGOSTO 2018 LA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE A PALAZZO CASTROPIGNANO

 di FRANCESCA CICALA di Belvedere News

Dal 5 al 10 settembre “Settembre al borgo” offre una serie di spettacoli da non perdere all’insegna della musica, scrittura e cultura

Giovedì 30 agosto alle ore 12, presso la Sala Giunta del Comune di Caserta, ci sarà la conferenza stampa della 46esima edizione di “Settembre al Borgo”, storica rassegna che anche quest’anno è organizzata dal Comune di Caserta e finanziata dalla Regione Campania. La manifestazione si svolgerà dal 5 al 10 settembre a Caserta Vecchia e quest’anno avrà Enzo Avitabile come direttore artistico.

Nel corso delle serate non mancheranno le esibizioni di molti artisti di rilievo, ma sarà dato ampio spazio anche alla scrittura e ai libri, con i grandi nomi della narrativa italiana.

 

“Anche quest’anno – ha spiegato il sindaco di Caserta, Carlo Marino – il Comune si assume la responsabilità di organizzare questa manifestazione dopo ben due anni di abbandono da parte della Provincia e di altre realtà. Un grazie particolare alla Regione Campania, che finanzia l’evento, e al Presidente De Luca, che si è mostrato ancora una volta sensibile verso il nostro territorio, consentendoci di svolgere uno dei Festival più antichi del Meridione d’Italia, che costituisce una grande occasione di turismo e di sviluppo per il Borgo e per l’intera città. Con ‘Settembre al Borgo’ partirà la nuova illuminazione del Castello e gli eventi coinvolgeranno tutte le frazioni collinari e non solo Casertavecchia”.

“Dopo un lavoro costante e l’impegno assunto dalla Regione, – ha dichiarato l’assessore agli Eventi, Emiliano Casale – nella giornata odierna abbiamo ricevuto il decreto da Palazzo Santa Lucia con il quale viene liquidata la prima parte dei fondi relativi al Settembre al Borgo 2017. Ciò ci consentirà di iniziare a procedere al pagamento delle prestazioni professionali di chi ha lavorato alla scorsa edizione del Festival”.

Ed ecco ora il programma delle sei serate ( il cui ingresso è gratuito fino a esaurimento dei posti):

Mercoledì 5 settembre
– Alle 21 Vinicio Capossela. Il cantautore, scrittore e poeta irpino si esibirà all’Anfiteatro della Torre con un progetto in trio dal titolo “Leitourghia – Servizio di Canto Pubblico”
– Alle 23.30, il Duomo di Casertavecchia ospiterà la giovane cantante partenopea Maryam Tancredi, vincitrice di The Voice of Italy 2018.

Giovedì 6 settembre
– Alle 21 Anfiteatro della Torre Avion Travel.
La band casertana ritorna dal vivo per presentare il nuovo album “Privé”, il primo di inediti dopo 15 anni.
– Alle 23.30 al Duomo di Casertavecchia, il virtuoso delle launeddas Luigi Lai – il più grande suonatore dello strumento tipico della tradizione musicale sarda – in scena con Fabio Vargiolu.

Venerdì 7 settembre
– Alle 21 all’Anfiteatro della Torre sarà la volta di Musica Nuda, fortunato sodalizio tra la cantante Petra Magoni e il contrabbassista Ferruccio Spinetti che ha da poco pubblicato il nuovo album live “Verso Sud”. Un viaggio nel sud musicale dell’Italia e del mondo, tra istinto e libertà.
– Alle 23.30 al Duomo tocca alla cantante e poetessa lusitana Lula Pena, tra fado, chanson e world music.

Sabato 8 Settembre
– Alle 21 Anfiteatro della Torre
Protagonista della serata sarà Alessandro Haber. L’attore e regista bolognese porterà in scena il suo personalissimo omaggio a Charles Bukowski, su musiche di Ubaldo Tartaglione e Ferdinando Ghidelli.
– Dalle 23.30 poi ci si sposta al Duomo dove si esibirà Ashraf Sharif Khan, musicista pakistano che appartiene all’illustre scuola Poonch Gharana del sitar tradizionale.

Domenica 9 settembre
– Alle 21 Enzo Avitabile presenterà all’Anfiteatro della Torre un nuovo progetto dal titolo “Babel Mix”. Tra musica etnica, acustica ed elettronica, il compositore originario di Marianella ripercorrerà in quartetto, con ospite speciale Ashraf Sharif Khan, il suo percorso artistico rivisitando alcuni brani del suo repertorio.
– Dalle 23.30, spazio al regista, attore e drammaturgo Pippo Delbono che leggerà al Duomo di Casertavecchia “La possibilità della gioia” di Gianni Manzella. Sarà presente anche l’autore.

Lunedì 10 settembre Eremo di San Vitaliano
– In apertura, alle 19.30, la presentazione del libro di Luca Palermo “Caserta 70 – movimenti artistici in Terra di Lavoro”.
– Alle ore 21 concerto di chiusura del tenore e attore Pino De Vittorio, in scena con “Tarantelle del Rimorso”.

In programma, inoltre, musica nelle corti con le esibizioni alle ore 19 di Marcello Colasurdo (6 settembre a Sommana), Cenere e Lapilli (8 settembre a Casola), Gerardino Amarante & Spaccapaese (9 settembre a Pozzovetere) e gli scorci itineranti con Taranterrae.

Questo è invece il programma di Settembre al Borgo “scrittura” curata da Luigi Ferraiuolo:

Martedì 4 Settembre
ore 20.00, CATTEDRALE
«UN PALLIDO SOLE CHE SCOTTA: VIAGGIO NELLE (RI)SCRITTURE MERIDIANE» con
Francesco De Core, saggista, caporedattore «Il Mattino»;
Andrea Di Consoli, scrittore, autore di «Uno Mattina»;
Elisa Ruotolo, scrittrice, finalista al «Premio Strega»;
Gabriel Zuchtriegel, direttore del Parco Archeologico di Paestum.
Modera Piero Sorrentino, conduttore di Zazà, Radio3 Rai,
L’incontro sarà accompagnato dalla chitarra di Ubaldo Tartaglione e dalle letture dell’attore Piero Grant

a seguire, dalle 21.00, CATTEDRALE
«LO SPECIALE CASO DEL COMMISSARIO RICCIARDI E DEI SUOI FANTASMI. VIAGGIO NELLO SCRITTORE PIÙ «SUDDISTA» CHE C’È: MAURIZIO DE GIOVANNI»
con le domande di Marilena Lucente e l’accompagnamento alla chitarra di Ubaldo Tartaglione. Letture di alcuni passi scelti di Piero Grant

Martedì 4 Settembre
ore 20.00, CATTEDRALE
«UN PALLIDO SOLE CHE SCOTTA: VIAGGIO NELLE (RI)SCRITTURE MERIDIANE» con
Francesco De Core, saggista, caporedattore «Il Mattino»;
Andrea Di Consoli, scrittore, autore di «Uno Mattina»;
Elisa Ruotolo, scrittrice, finalista al «Premio Strega»;
Gabriel Zuchtriegel, direttore del Parco Archeologico di Paestum.
Modera Piero Sorrentino, conduttore di Zazà, Radio3 Rai,
L’incontro sarà accompagnato dalla chitarra di Ubaldo Tartaglione e dalle letture dell’attore Piero Grant

a seguire, dalle 21.00, CATTEDRALE
«LO SPECIALE CASO DEL COMMISSARIO RICCIARDI E DEI SUOI FANTASMI. VIAGGIO NELLO SCRITTORE PIÙ «SUDDISTA» CHE C’È: MAURIZIO DE GIOVANNI»
con le domande di Marilena Lucente e l’accompagnamento alla chitarra di Ubaldo Tartaglione. Letture di alcuni passi scelti di Piero Grant

Mercoledì 5 Settembre
ore 19.00, CHIESA DELL’ANNUNZIATA
«IL SUD DEGLI ANTICHI: LE TERRE MERIDIANE NELLE PAROLE E NEI SUONI DEI CLASSICI GRECI E LATINI».
Un recital con le voci di Daniela Borrelli, Giulio Coppola, Natascia de Gennaro, Gennaro Celato, Cristina Pepe, Giulia Rocco, Arianna Sacerdoti e l’accompagnamento alla chitarra di Ubaldo Tartaglione.
Introduce e coordina Lidia Luberto, giornalista.

a seguire, dalle ore 20.00
«DA TRUMP A PUTIN, DOVE VANNO L’ITALIA E IL MEZZOGIORNO».
Incontro con Gennaro Sangiuliano, vicedirettore del Tg1;
Introduce e modera Franco Tontoli, giornalista.

Giovedì 6 Settembre
ore 20.00 CHIESA DELL’ANNUNZIATA
«LA MATEMATICA, UN’AMICA (QUASI) INVISIBILE CHE CI SEGUE OVUNQUE».
Incontro con Giuseppe Mingione, il matematico italiano più citato al mondo dalle banche dati scientifiche, originario di Caserta, che per la prima volta parla nella sua terra.

Venerdì 7 Settembre
ore 20.00 CHIESA DELL’ANNUNZIATA
«LE DONNE, I CAVALLIER, L’ARME, GLI AMORI… IO CANTO»
Un omaggio ai cavalieri di Casertavecchia e all’«Orlando Furioso» nel 485esimo anniversario della morte di Ludovico Ariosto. Con Barbara Frale, storica, officiale dell’Archivio Segreto Vaticano, il maggiore esperto italiano di cavalleria e templari, Massimo Santoro, italianista e regista teatrale casertano; accompagnati alla chitarra da Ubaldo Tartaglione.
Guiderà gli autori tra parole, versi e musica la giornalista Nadia Verdile.

Sabato 8 Settembre
ore 20.00 CHIESA DELL’ANNUNZIATA
«IL MEZZOGIORNO DI PINO APRILE» con il giornalista che ha cambiato il paradigma di molti luoghi comuni sul Meridione e i meridionali.
Intervista di Antonio Arricale.

Domenica 9 Settembre
la grande chiusura, ore 18.00 CHIESA DELL’ANNUNZIATA
«La nouvelle vague degli scrittori della Campania Felix», con i giovanissimi Antonio Di Lorenzo, Francesca Saladino, Maria Pia Dell’Omo e come «tutor» il fiorentino scrittore senior Maurizio Chinaglia e la poetessa casertana Anna Ruotolo.
Modera Donato Riello, promotore del fortunato «Circolo del lettore» di Caserta.

 a seguire alle ore 20.00
“IL SENSO GEOPOLITICO, E NON SOLO, DEL MEZZOGIORNO” con
Amedeo Lepore, storico dell’Economia e socio della Svimez;

Paolo Macry, storico della Federico II di Napoli;
Raffaele Piccirillo, magistrato di Cassazione.
Introduce e coordina il giornalista Nando Santonastaso.

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *