Caserta. Fra poche ore si chiude l’accordo di Gianpiero Zinzi con FDI-AN e il Centro Destra.

GIANNI MANCINO CANDIDATO SINDACO DI CASERTA.

BY GIOVANNA PAOLINO
Elezioni amministrative 2016.
Come avevamo annunciato , fra poche ore il gruppo zinziano di Forza Italia sarebbe pronto a dichiarare lo scisma contro l’altra area del  partito  , quella , cioe’, che sostiene la candidatura come Sindaco di Caserta di Riccardo Ventre, Presidente Emerito della Provincia di Caserta , appoggiato  in questo progetto da Angelo Di Costanzo, Presidente della Provincia di Caserta, e da altri esponenti di Forza Italia, come Roberto Desiderio e Lucrezia Cicia.
Secondo indiscrezioni,  nel pomeriggio, il Consigliere Regionale Gianpiero Zinzi  , il suo candidato Sindaco per la citta’ di Caserta , Gianni Mancino , e l’intero gruppo da lui coordinato, tra cui Emiliano Casale, Paolo Farina, Cuscuna’,  dovrebbe incontrare una larga fetta del centro- destra pronta a sostenere la candidatura di Gianni Mancino alle amministrative  2016.
Continua , dunque, il braccio di ferro tra la famiglia Zinziana e Forza Italia , scesa in campo, nelle scorse settimane sostenendo la candidatura di Riccardo Ventre.
Nel periodo  delle festivita’ pasquali, Gianpiero Zinzi e Gianni Mancino hanno contattato esponenti politici e rappresentanti di associazioni e di movimenti civici al fine di creare un gruppo compatto che induca Riccardo Ventre a ritirare la sua candidatura.
Il vertice di questa sera dovrebbe sancire in modo ufficiale, innanzi tutto, l’alleanza tra il gruppo zinziano e FdI-An, che , se da un lato, ha fatto un passo indietro nella individuazione del Sindaco di Caserta, sostenendo Gianni Mancino, reclama , tra i suoi esponenti, la designazione del ViceSindaco nella giunta targata Gianpiero Zinzi.
Ma procediamo con ordine.
Al summit di questo pomeriggio dovrebbero partecipare , per quanto riguarda FdI-An, Gimmi Cangiano , alter ego di Giorgia Meloni, la stessa Giovanna Petrenga, Onorevole recentemente traslocata da Forza Italia nel partito di Giorgia Meloni,  Enzo Pagano, Coordinatore Provinciale del partito, e il Coordinamento Cittadino  costituito da Stefano Mariano, Ferdinando Piscitelli, Luigi Bologna, Finizio Di Tommaso.
Si ratifica , dunque, l’accordo iniziale fra gli Zinziani e FdI-An , che hanno sempre sostenuto la candidatura di Gianni Mancino come Sindaco di Caserta fin dai tempi in cui il tavolo interpartitico era guidato dall’Onorevole Paolo Russo, poi sostituito dalla Senatrice Maria Rosaria Rossi.
Sono in molti anche coloro che ritengono che questo accordo , sul punto di essere ratificato,  metta un punto allo scioglimento della amministrazione Del Gaudio, voluta  , secondo i rumors politici, proprio da Giovanna Petrenga e da Domenico Zinzi al fine di collocare a Palazzo Castropignano un candidato condiviso.
Se cosi’ fosse non sarebbe da escludere l’idea che , essendo Gianpiero Zinzi e Giovanna Petrenga non pienamente integrati nel sistema di Forza Italia, il trasferimento dell’Onorevole  Casertana nel partito di Giorgia Meloni sia stato determinato proprio dalla  strategia politica di creare una  ” cordata” fra  queste due aree del centro- destra rafforzandole nei confronti della ” matrigna Forza Italia”.
Il summit di questa sera potrebbe essere un vero e proprio ” colpo di stato”  che  dovrebbe avere l’avallo anche del Nuovo Psi con Massimo Grimaldi e Pasquale Napoletano e di  Movimenti Civici e Associazioni che avrebbero aderito al progetto politico di Gianpiero Zinzi. Si starebbe cercando di traghettare nel gruppo anche Enrico Trapassi e il Movimento Noi con Salvini , che ai tempi di Paolo Russo si era allontanato dal tavolo interpartitico in quanto ” non aveva rilevato alcuna discontinuita’ rispetto alle passate gestioni poltiche e amministrative”.
Intanto sembra che Claudio Ursomando, Collaboratore di Giovanna Petrenga  e sicuramente tra i candidati di FdI-An a sostegno di Gianni Mancino, sia stato nominato Avvocato della Volalto di cui e’ Direttore Generale Agostino Barone , Preside della Scuola Media Istituto Salesiano di Caserta.
A questo punto si tratta di vedere quale sara’  la risposta del Presidente Emerito Riccardo Ventre, il quale ha sempre sostenuto di avere  ricevuto, durante la campagna elettorale di Gianpiero Zinzi alle regionali 2015, l’impegno da parte della famiglia Zinzi a supporto della sua candidatura come Sindaco di Caserta alle amministrative 2016.
E si tratta anche di capire quale sara’ la risposta della Senatrice Maria Rosaria Rossi e di Angelo Di Costanzo a questo ammutinamento , che potrebbe essere stato programmato da tempo.
Come dire : Forza Italia e’ ad una svolta  e solo l’equilibrio e il buon senso potranno trasformare una guerra fra bande in politica autentica volta all’interesse dei cittadini.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *