Caserta. Il sindaco Carlo Marino partecipa alla Messa celebrata dal Vescovo. Poi si unisce agli accollatori e porta per un tratto la statua a spalla

 di Antonio De Falco
CASERTA. Grande emozione per aver partecipato per la prima volta in qualità di Sindaco, alla Messa dedicata alla nostra co-patrona Sant’Anna, celebrata dal Vescovo D’Alise. E’ stato un onore, poi, avere avuto la possibilità di portare per un breve tratto la statua della Santa assieme agli amici Accollatori, condividendo questo momento significativo con tanti cittadini.
Con queste parole il Neo SIndaco CARLO MARINO descrive la sua mattinata nel giorno in cui a Caserta si festeggia S. ANNA , la SANTA riconosciuta a furor di popolo PATRONA di CASERTA.
I numerosi  cittadini presenti ,con un lungo applauso hanno manifestato il loro apprezzamento per quel gesto che solo chi conosce la citta’ puo’ capire quanto sia importante per I Casertani.
Basta pensare che ogni Anno per accollare e portare a spalle la SANTA va in atto una vera e propria gara perche’ nonostante la fatica nessuno vuole rinunciare a portarla almeno per un po.’

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *