Ciclismo, domenica nel casertano il 1° Giro della Campania in Rosa

Partenza da Grumo Nevano e arrivo a Caivano, prologo alla seconda edizione a tappe

 CASERTA, – Gli organizzatori non potevano scegliere data migliore per lo svolgimento della prima edizione del Giro della Campania in Rosa, gara ciclistica internazionale per Donne Elite e Juniores in programma domenica 22 marzo con partenza da Grumo Nevano e arrivo a Caivano dopo poco più di 84 Km. che interesseranno in massima parte le strade della provincia di Caserta.
Infatti la manifestazione si svolge in contemporanea con le giornate del FAI, una “due giorni” il 21 e 22 marzo appunto, per scoprire e visitare luoghi, siti e monumenti poco conosciuti ma ricchi di storia del territorio nazionale, tra questi anche quelli di Caiazzo, località ormai conosciuta nel mondo anche per le prelibatezze gastronomiche dell’ex dirigente ciclistico Franco Pepe ambasciatore nel mondo della pizza napoletana doc con il suo caratteristico locale “Pepe in Grani”.
Ricco di storia è anche il percorso scelto dall’organizzazione dell’ASD Imperiale Grumese presieduta da Giovanni Greco, con Salvatore Belardo “deus ex macchina” dell’intero staff organizzativo.
Infatti le atlete pedaleranno, tra l’altro, nella Piana del Volturno dove il 3 ottobre del 1860 avvenne la sconfitta dei Borboni ad opera dei garibaldini che sancì poi l’Unità d’Italia il cui 154° anniversario è stato celebrato lo scorso 17 marzo.
Agli ordini del direttore di corsa Angelo Letizia (nella foto con la campionessa del mondo in carica l’olandese Marianne Voss) si parte da Grumo Nevano (Piazza Cirillo) alle ore 9,30 per un trasferimento di 5 km. a passo turistico fino a Succivo dove alle 9,40 avverrà la partenza ufficiale volante; da qui attraverso Gricignano d’Aversa e Teverola si punterà su San Tammaro, Capua, Vitulazio, Bellona, Triflisco, Bivio Pontelatone, Piana di Monte Verna, Cesarano, Caiazzo (dove è posto il GPM) e proseguire poi per Piana di Monte Verna, Bivio di Castel Morrone, Gradilli, S. Leucio, Casagiove, Caserta (viale Carlo 3°) , S. Nicola la Strada, Bivio Capodrise, Bivio BIG Cinema a dx per Marcianise, Casapuzzano, Orta di Atella, Frattaminore, Crispano e quindi Caivano con l’arrivo previsto per le 11.45 al Corso Umberto (altezza Piazza 1° maggio).
La competizione si avvale del patrocinio della Regione Campania, Federazione Ciclistica Italiana, CONI, Camera di Commercio di Caserta, Comune di Caivano, Unione Stampa Sportiva Italiana.
Al nastro di partenza 121 atlete (24 straniere e 97 italiane tra le quali l’unica campana in gara la salernitana Maria Benedetta Palumbo, l’ex iridata Marta Bastianelli, l’ex tricolore Dalia Muccioli) che sicuramente si daranno battaglia su un tracciato non troppo impegnativo adatto a continui tentativi di fuga; la salita di Caiazzo e lo strappo di Gradilli sono troppo lontani dall’arrivo e quindi c’è spazio per il ricongiungimento con la prevedibile volata finale a ranghi compatti.
Questa manifestazione preannuncia per l’anno prossimo la seconda edizione a tappe e festeggia l’80° anniversario della Coppa Caivano una delle gare più antiche d’Italia.
Per questo motivo all’arrivo a Caivano ci saranno migliaia di “ciclisti della domenica” che animeranno la pedalata ecologica “Pedalando con il Sociale” patrocinata dall’assessorato alle politiche sociali della Regione Campania ed organizzata dal Circolo Cicloamatori Caivano.

Amedeo Marzaioli

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *