Ciro Guerriero Caserta in Comune: le stelle sul logo del mio movimento sono 6. Anzi è inaccettabile che lo staff di Grillo decida chi e come debba governare la città

BY GIOVANNA PAOLINO

” E’ assurdo pensare che io possa volere approfittare , nell’interesse del mio Movimento, di quanto e’ accaduto al Meetup 5 Stelle x Caserta.  Sono troppo abituato ad andare avanti per la mia strada per pensare a quello che succede agli altri e, soprattutto, per speculare sulle sconfitte degli altri”.

Ciro Guerriero, tra i fondatori ed esponente del Movimento Caserta in Comune,  cosi’ risponde agli attacchi  di alcuni attivisti del Meetup 5 Stelle x Caserta , a cui lo Staff 5 Stelle ha negato la certificazione per la lista elettorale,  i quali gli hanno rimproverato di avere apposto sul logo di Caserta in Comune le  famose ” Stelline Gialle ” ormai elemento insito  del Movimento  di Beppe Grillo.

” In questo periodo – dice Ciro Guerriero – ho dato vita al Movimento Caserta in Comune ma , a differenza di altri movimenti civili casertani, non ho mai voluto avere un dialogo con gli attivisti di entrambi i Meetup  di Caserta. Ritengo che il loro impegno di cittadinanza attiva a favore del territorio sia un valore per tutti noi ma penso anche che  sia completamente inaccettabile la logica del Movimento 5 Stelle”.

Da qui l’arringa di Ciro Guerriero contro le modalita’ di certificazione delle liste da parte del Movimento di Grillo .

” Non capisco  quale sia la ratio per cui  – continua – i cittadini di una citta’, in questo caso Caserta,debbano  ottenere  il permesso  per esercitare il loro sacrosanto diritto  di partecipazione attiva alla vita democratica da parte di una organizzazione , che  non ha alcun legame con il territorio locale , e che si presenta in veste sovrana dinanzi a questi cittadini riducendoli in veri e propri sudditi”.

” Rivendico come mio – afferma – il concetto di cittadinanza attiva fatto proprio dal Movimento 5 Stelle.  Ma io credo nel pluralismo democratico. Non sono abituato a stare sotto padrone “.

Il problema delle Stelline Gialle sul logo di Caserta in Comune viene poi subito spiegato.

” Per dovere di informazione – dice Ciro Guerriero – le stelline sul logo di Caserta in Comune non sono 5 , come quelle del Movimento di Grillo, bensi’ 6 e questo per un preciso messaggio che io ho voluto trasmettere con questo simbolo.  La sesta stella rappresenta il senso di appartenenza alla citta’ di Caserta e la sovranita’ dei  cittadini nell’amministrare il suo territorio. E’ inaccettabile che venga qualcuno, che non sia il popolo, a decidere se un cittadino possa o meno ricoprire una carica elettiva”.

” Vorrei aggiungere , infine- precisa- che io ho realizzato il logo di Caserta in Comune, con le 6 stelle, fin dal momento in cui si e’ costituito il Movimento . E’ stata una mia decisione , approvata anche dalle altre associazioni che ne fanno parte”.

” Non mi sono approfittato di niente -conclude- ne’ tantomeno della spiacevole situazione dei componenti del Meetup 5 stelle x Caserta a cui qualcuno, e non si e’ ancora capito chi, ha tolto il diritto di restituire la luce delle stelle a un territorio immerso nelle tenebre.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *