COMPAGNIA D’ORIENTE presenta per la prima volta in Italia ALL SHOOK UP IL MUSICAL

Presso la Domus Ars di Napoli è stato oggi presentato lo spettacolo “All shook up”. il musical made in broadway campione d’incassi in America, che arriva in esclusiva in Italia grazie alla Compagnia d’Oriente di Fabio Busiello, con la traduzione in italiano, l’adattamento e la regia di Pietro Pignatelli, le coreografie del grande Bill Goodson, e la direzione musicale di Gennaro Vitale. “Sono molto emozionato – ha dichiarato il regista – perché la musica di Elvis è sempre stata una mia passione. Non ho voluto intenzionalmente vedere nessuna delle edizioni americane del musical, perché mi sono voluto avvicinare al lavoro registico con uno sguardo totalmente vergine, lasciandomi guidare esclusivamente dalla mia creatività”. Il musical debutterà in anteprima il prossimo 29 marzo al Teatro Acacia.

in allegato foto di Fiorella Passiante

 

29 e 30 marzo Teatro ACACIA Napoli
COMPAGNIA D’ORIENTE presenta per la prima volta in Italia ALL SHOOK UP IL MUSICAL di Joe Di Pietro sulle musiche di Elvis Presley
con Alessandro D’Auria Chad Dafne Coscia Natalie
Alessio Falanga Jim | Giorgia Esposito Sylvia | Emanuela Saccardi Lorraine Claudio Collano Dennis | Mariana Ioime Miss Sandra | Alessandra Venturini Matilda Antonio Gentile Dean | Ferdinando Terrinoni Sceriffo Earl | Cassandra Pepe Cassie Armando Stellito Johnny | Claudia Buongiovanni Henrietta | Danilo Della Rocca Fergus

CORPO DI BALLO Antonella Parolisi capo balletto Roberto Acunzo – Stefania Iannotta – Raffaela Sorvillo Giuseppe Riccardi – Miriana Piccirillo – Annamaria Pietropaolo – Giuseppe Merenda Paola Sannino – Anna Edipio – Nello Esposito – Tullia Tramontin

BAND DAL VIVO Andrea Palazzo coordinamento band e chitarre | Corrado Calignano basso Davide Ferrante batteria | Marco Corcione tastiere Stefano Bottiglieri tastiere | Salvatore Montano sax direzione musicale GENNARO VITALE
coreografie di BILL GOODSON
regia PIETRO PIGNATELLI

Arriva finalmente in Italia ALL SHOOK UP, il musical americano, record di incassi, che, nella tradizione del genere Juke Box, (MAMMA MIA , WE WILL ROCK YOU, MUSICANTI), utilizza il repertorio di un mito della musica quale il grande Elvis Presley contestualizzato in una storia originale liberamente ispirata alla commedia di William Shakespeare LA DODICESIMA NOTTE. Ad ottenere i diritti in Italia, espressamente dalla produzione statunitense, è una compagnia napoletana, LA COMPAGNIA D’ORIENTE di Fabio Busiello, mentre la regia è affidata a Pietro Pignatelli, uno dei più importanti performers di musical in Italia, da oltre vent’anni tra i protagonisti delle principali produzioni del genere.
ALL SHOOK UP debutterà in anteprima il 29 marzo al Teatro Acacia di Napoli, e vedrà impegnati oltre venti artisti in scena, fra performer specializzati nel canto, danza e recitazione e corpo di ballo, che, accompagnati da una band di musicisti che suoneranno dal vivo, daranno vita ai personaggi che abitano una cittadina immaginaria della provincia del Midwest americana negli ’50 dove, a svegliare i sentimenti assopiti dei suoi abitanti, irrompe, come un uragano, Chad, interpretato da Alessandro D’Auria, già protagonista del musical MUSICANTI. Chad è un giovane ed anticonformista motociclista dal passato burrascoso, che travolgerà le vite dei cittadini, in maniera tale che troveranno ognuno la loro reale identità e l’amore. A curare le coreografie del musical una star internazionale quale lo statunitense Bill Goodson, che ha lavorato con Diana Ross, Jasmine Guy, Steve Winwood, Gloria Estefan, e, soprattutto, il grande Michael Jackson.
ALL SHOOK UP, che ha debuttato in America nel 2005, e di cui è autore Joe Di Pietro, è uno spettacolo di grande impatto visivo oltre ad essere un’ulteriore occasione per ascoltare ben 20 brani scelti tra i grandi classici portati al successo da Elvis, da “Love me tender” a “C’mon everybody”, da “Jailhouse Rock” alla versione americana del nostro “O sole mio”, “That’s Now and ever”, e tocca momenti di grande emozione con l’esecuzione all cast di “Can’t Help Falling In Love”.
SINOSSI
PRIMO ATTO Da qualche parte nel Midwest degli anni ’50, Chad, un giovane ed anticonformista motociclista dal passato burrascoso, viene rilasciato dalla prigione (“Jailhouse Rock”). In una piccola e triste cittadina vicina, Natalie, una giovane meccanica, sogna un vero amore che la porti via di lì, ma non si rende conto che il suo migliore amico Dennis ha una cotta segreta per lei (“Love me tender”). Nel locale di Sylvia, l’Honky Tonky, l’intera città canta il blues (“Heartbreak Hotel”). Il padre vedovo di Natalie, Jim, entra e si unisce, finché non vengono interrotti dal rombo di una motocicletta: è Chad (“Roustabout”). Chad ha bisogno di un meccanico e viene presentato a Natalie, che viene immediatamente colpita da lui (“One Night With You”) e promette di aggiustare la sua moto rotta. Chad chiede informazioni sulla città, e scopre presto il Mamie Eisenhower Decency Act, un regolamento che proibisce “Musica ad alto volume, pubbliche chiacchiere e pantaloni stretti”. Chad cerca quindi di incitare alla ribellione i cittadini (“C’mon Everybody”). Mentre Natalie aggiusta la moto di Chad, questo cerca di convincerla a partire per inseguire i suoi sogni (“Follow That Dream”). Dopo che Chad è uscito, Natalie, nel tentativo di sembrare più attraente per lui, indossa l’unico vestito che possiede: una vecchia tuta che usa per pulire i motori delle auto. Chad chiede a Dennis di diventare il suo aiutante e Dennis accetta. Ben presto appare Sandra e Chad si innamora immediatamente della proprietaria del museo (“One Night With You”). Chad cerca di conquistarla, ma lei resiste (“Teddy Bear / Hound Dog”). Più tardi Natalie entra ALL’Homky Tonkuy nel suo vestito unto, e Lorraine le fa indossare uno dei suoi vestiti: è pulito e carino e Natalie è adorabile. Si precipita alla ricerca del Chad. Sandra entra nel locale, e anche Jim si innamora di lei, seppure abbia appena accettato la dichiarazione di Sylvia (“One night with you”). Dean, il figlio del sindaco Matilda, entra per dire a Lorraine che la vede bellissima. Lorraine è entusiasta. Chad poi li convince che sarebbero una “dolce piccola coppia” (“That’s All Right”). Ma Sylvia li interrompe e Dean si precipita fuori. Più tardi, Dean comunica a Lorraine la terribile notizia: stanno per essere separati, sua madre gli ha appena detto che è stato rimandato all’Accademia militare.
Disperatamente innamorato, Dean e Lorraine decidono di scappare insieme (“It’s Now Or Never”). Chad, Dennis e Natalie si incontrano più tardi nel garage, ma Chad è distratto dall’apparizione di Sandra. Natalie è affascinata dal nuovo cappello da caccia di Dennis, e ha l’idea di travestirsi per diventare “uno dei ragazzi”. Mentre Chad lamenta la mancanza di interesse di Sandra nei suoi confronti, Dennis ha un’idea. Si offre volontario per portarle un sonetto shakespeariano. Chad è d’accordo. Ma prima che Dennis se ne vada, un ragazzo con giubbotto di pelle arriva in città (“Blue Suede Shoes”). È Natalie, vestita da “Ed”. Chad è eccitato e chiede immediatamente a Ed di essere lui il suo nuovo aiutante. Jim entra improvvisamente, e per paura di essere riconosciuta da suo padre, Natalie/Ed si precipita fuori. Jim dice a Chad di essere innamorato di una donna che non lo ricambia. Chad quindi dà a Jim una lezione di comportamento (“Do not Be Cruel”). Ed/Natalie arriva al museo e consegna a Sandra il sonetto. Sandra è talmente commossa che si ritrova attratta da questo giovane dall’aspetto strano (“One night with you”). Ed cerca di andarsene, ma Sandra è intenzionata a sedurlo (“Let You Go Go”). Il sindaco Matilda sta reprimendo il comportamento immorale che ora sta dilagando per la città. Si imbatte in una coppia che si bacia in pubblico, ed è sbalordita nel vedere che è suo figlio Dean con Lorraine. Dean e Lorraine scappano nella notte. Matilda promette di gettare Chad in prigione per quello che ha fatto. Ed/Natalie dice a Chad che per evitare la prigione, dovrebbe nascondersi nella zona fieristica abbandonata appena fuori città. Chad scappa e subito dopo anche Ed. Jim, ora vestito come Chad, entra e chiede a Sylvia se ha visto Sandra. Sylvia dice a Jim che è pazzesco innamorarsi di una donna così, e Jim ammonisce Sylvia per essere diventata fredda e amara. Jim a sorpresa dà un bacio a Sylvia che, improvvisamente, si innamora di lui. Presto, tutti in città si ritrovano a fuggire alla fiera, alla ricerca di qualcuno da amare (“Can not Help Falling in Love”).

SECONDO ATTO Nel bel mezzo della fiera abbandonata, i cittadini della città sono agitati e nervosi (“All Shook Up”). Dennis si imbatte in Natalie, che è ancora vestita da Ed, e Dennis rivela di essere sconvolto dal modo in cui Chad la tratta (“It hurt me”). Ma Natalie insiste che Chad è l’unico ragazzo per lei. Nel tentativo di conquistare Chad, Natalie convince il ragazzo a insegnarle (come Ed) come sedurre una donna (“A Little Less Conversation”) ma durante la “lezione”, Ed finisce per baciare Chad. Chad è stordito e Ed scappa mentre Jim entra. Chad ribadisce la sua mascolinità (“Power Of My Love”). Jim e Chad improvvisamente si rendono conto di essere entrambi innamorati della stessa donna. Sandra entra alla ricerca di Ed. Jim confessa il suo amore per Sandra, ma la donna non ricorda nemmeno che egli sia. Mentre il cuore spezzato di Jim scivola via, Ed entra, e dopo una breve discussione, Sandra accetta di lasciare Ed con Chad. Irritato dalla scoperta dei sentimenti di Sandra per Ed, Chad sta per colpirlo, ma si rende conto che non può, poiché si rende conto di provare sentimenti per il suo nuovo assistente (“I Do not Want To”). In un’altra parte della fiera, entra il sindaco Matilda, seguita, come sempre, dal silenzioso sceriffo Earl, e giura di cacciare via Chad (“Devil In Disguise”). Un Jim affranto vaga e si imbatte in Sylvia, che indossa il suo miglior abito della domenica. Si chiede cosa stia facendo là fuori a quest’ora della notte, e confessa i suoi nuovi sentimenti per lui (“There Is Always Me”). Nonostante le circostanze, Jim non può gestire questa rivelazione e si precipita fuori. Rimasta sola con suo padre, Natalie canta di essersi innamorata di Chad (“Fools Fall In Love”). L’ultima scena è un triplo matrimonio (Jim e Sylvia, Matilda e Earl, Dennis e Sandra), con damigella Lorraine. Chad interrompe il matrimonio e dichiara il suo amore per Natalie, anche se Natalie decide di non sposarlo e imboccare la strada. Tuttavia, dopo un po’ di discussione, Natalie accetta di fare di Chad il suo aiutante. Le spose e gli sposi si sposano e tutti festeggiano l’innamoramento (“Burning Love”).

IL CAST CREATIVO
PIETRO PIGNATELLI (regista)
È noto al largo pubblico per la partecipazione, da protagonista e co-protagonista, a grandi musical tra cui “Grease” e “Pinocchio”, con la compagnia della Rancia; “Scugnizzi”, di Claudio Mattone; “Il Pianeta Proibito”, con la regia di Luca Tommassini; “Eppy, l’uomo che ha costruito il mito dei Beatles”. È stato l’unico italiano protagonista del musical israelo-indiano “Bharati”. E poi ancora “Sugar – A qualcuno piace caldo”; “Turandot, la regina di ghiaccio”, in cui per la terza volta è accanto a Lorella Cuccarini. È stato il mitico Uncino in “Peter Pan, il musical”, sia in Italia che all’estero, e ultimamente è Dummì in “Musicanti”, il musical con le canzoni di Pino Daniele. È stato protagonista, tra gli altri, degli spot pubblicitari al fianco di Luciano Pavarotti e di trasmissioni televisive, tra cui va ricordata l’esperienza come conduttore del noto programma per i giovanissimi di Rai 1 “L’albero Azzurro” . Al cinema è stato doppiatore nel film musical “Il Fantasma dell’opera” (2004 – Regia J. Schumacher, in cui dà la voce e il canto al protagonista Raoul), ed è stato protagonista di “Il sogno nel casello” di Bruno de Paola (Per cui riceve, dalle mani di Francis Ford Coppola, il premio come miglior attore protagonista Made in Italy al BAF Festival). e del film di Pasquale Marrazzo “Te lo dico pianissimo” (ancora in programmazione).

BILL GOODSON (coreografo)
Coreografo di fama internazionale, Bill Goodson nella sua carriera ha collaborato con artisti del calibro di: Michael Jackson, Diana Ross, Paula Abdul, Stevie Wonder, Gloria Estefan. Ha lavorato per i Grammy Awards e per film come ‘’Electric Boogaloo’ ‘e ‘’Il gioiello del Nilo’’. Da anni è il coreografo del più prestigioso teatro francese, il Moulin Rouge di Parigi. In Italia ha curato le coreografie di programmi televisivi e teatrali di grande successo lavorando con personaggi come Giorgio Panariello, Lucio Dalla e Sabrina Ferilli, Pippo Baudo e Paola Barale, Maria De Filippi, Piero Chiambretti, Michelle Hunziker, Enrico Brignano, Serena Autieri, Renato Zero.

GENNARO VITALE (direttore musicale)
Compositore, musicista e cantante, è apprezzato in tutta Europa dove si esibisce con costante successo. Dal 1999 al 2001 è stato assistente tecnico ed arrangiatore presso il TOPAZ STUDIO di Napoli ed attualmente è anche arrangiatore e/o produttore, di numerosi lavori discografici. Dal 2011 collabora stabilmente con la Compagnia d’oriente. Ha partecipato alle ultime due edizioni del Festival di Napoli New Generation ideato e diretto da Massimo Abbate con Giulio Rapetti Mogol in qualità di Presidente della Giuria, arrivando entrambe le volte nella rosa dei finalisti

ANDREA PALAZZO (coordinatore band) Strumentista affermato, ha accompagnato in sala d’incisione o in diverse esibizioni dal vivo artisti quali Jovanotti, Paolo Belli, Raf, Alex Britti, Bianca Ryan, Charice Pempengco, Alexia, Zero Assoluto, Alessandra Amoroso, Mario Biondi, Ron, Fausto Leali, Johnny Dorelli, Katia Ricciarelli, Iva Zanicchi, Michele Zarrillo, Claudio Baglioni, Osanna, Gigi Finizio. Ha preso parte a molte trasmissioni televisive tra le quali il Game Show “Passaparola”, della cui band ha fatto parte per due edizioni.

GLI INTERPRETI

GLI ATTORI:

ALESSANDRO D’AURIA Chad Si avvicina al mondo dello spettacolo grazie a Massimo Ranieri con cui duetta nella trasmissione “Il treno dei desideri” nel 2008. Si diploma nel 2012 all’Accademia di musical Arteinscena diretta da Simona Marchini e Franco Miseria. Nel 2015 a Londra studia Tap presso la Pineapple Studio. Nel 2017 è nel musical “Hair” diretto da Simone Nardini e Pietro Pignatelli, e in “Musical Crazy Quartet” di Pietro Pignatelli. Nel 2018 è Leonardo nel musical “Il Volo di Leonardo” e da dicembre è in tournée in tutta Italia come protagonista del musical “Musicanti”, con le canzoni di Pino Daniele.

DAFNE COSCIA Natalie

ALESSIO FALANGA GIORGIA ESPOSITO EMANUELA SACCARDI CLAUDIO COLLANO Jim Sylvia Lorraine Dennis

MARIANNA IOIME ALESSANDRA VENTURINI ANTONIO GENTILE FERDINANDO TERRINONI miss Sandra sindaco Hyde Dean sceriffo Earl

CASSANDRA PEPE ARMANDO STELLITO CLAUDIA BONGIOVANNI DANILO DELLA ROCCA Cassie Jhonny Henrietta Fergus

CORPO DI BALLO

Antonella Parolisi capo balletto Roberto Acunzo – Stefania Iannotta – Raffaela Sorvillo – Giuseppe Riccardi – Miriana Piccirillo – Annamaria Pietropaolo – Giuseppe Merenda – Paola Sannino – Anna Edipio – Nello Esposito – Tullia Tramontin

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *