Da Napoli a Chambéry per Casa Savoia

Dal 6 ottobre è allestita nello storico municipio di Chambéry ed in quello di Barberaz (Savoia) la mostra storico-culturale creata nel 1985 dall’Associazione Internazionale Regina Elena. Fu inaugurata in Savoia nella Festa dello Statuto, il 4 giugno 1986, dal capo di Casa Savoia, S.A.R. il Principe di Napoli Vittorio Emanuele.

Tante persone hanno visitato l’interessante esposizione, che ricorda con la riproduzione di ritratti del Gonin e testi in italiano ed in francese i 44 capi della Reale Casa di Savoia, dal fondatore e primo Conte di Savoia Umberto I “Biancamano” fino al primo Principe di Napoli Vittorio Emanuele, figlio e successore di Re Umberto II.

In 30 anni la mostra è già stata allestita 97 volte dall’Associazione Internazionale Regina Elena in Francia, in Portogallo, nel Regno di Spagna, nel Regno del Belgio, nel Regno dei Paesi Bassi, nel Regno del Marocco, nel Granducato del Lussemburgo, in Senegal ed in Svizzera, nonché in 34 città italiane, da Chiavari (GE) a Milano (Basilica di Sant’Ambrogio!), da Napoli a Torino e da Cagliari a Trieste.

Dal 2011, numerosi visitatori hanno potuto vederla a Modena, Pisa, Forlì, Lodi, Reggio nell’Emilia, ma anche Giaveno e Susa, in provincia di Torino, e nell’antico ducato di Savoia, in particolare a Grésy, Vougy, Bernex, Marnaz, Les Echelles, Faverges, Quintal ed attualmente a Chambéry e Barberaz.

La 98^ esposizione si terrà in Savoia fino al 23 ottobre.

L’inaugurazione ufficiale è prevista per il venerdì 16 ottobre dalle ore 17, alla presenza delle autorità. Seguiranno un convegno storico ed il conferimento del XXVI Premio internazionale per il Patrimonio (conferito nel 2010 alla Sovrintendenza ai beni architettonici, paesaggistici, storici, artistici ed etnoantropologici per Napoli e provincia; nel 2011 alla Città di Bergamo; nel 2012 al Centro Pannunzio a Torino, nel 2013 alla Città di Collegno; nel 2014 al Museo Storico Militare di Redipuglia).

La delegazione campana dell’Associazione Internazionale Regina Elena Onlus sarà presente durante il prossimo fine settimana.

1

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *