Del Gaudio sarcastico sulla doppia visita del governatore in pochi giorni: i figli so’ piezz ‘e core… I cittadini possono scegliere tra un casertano vero e De Luca jr

«I figli so’ piezz ‘e core… Da papà capisco l’affetto e le preoccupazioni del presidente De Luca, un genitore farebbe di tutto per il proprio figlio, ma io da commercialista non mi sognerei mai di andare in sala operatoria per preparare il terreno a mio figlio che studia medicina… Dopo tre anni di assenza assoluta, vedere il governatore della Campania in Terra di Lavoro per la seconda volta in meno di una settimana per preparare il terreno al suo rampollo imposto come capolista alla Camera nella nostra provincia fa quasi tenerezza… ». E’ sarcastico Pio Del Gaudio, ex sindaco di Caserta e candidato alla Camera in posizione utile nel listino proporzionale di Forza Italia. «Oggi i casertani hanno la possibilità di scegliere tra un casertano vero e De Luca jr, hanno la possibilità di scegliere tra chi da oltre venti anni è impegnato per questo territorio, ci ha messo sempre la faccia e chi è pronto a spremerlo elettoralmente per poi porre altrove le proprie attenzioni – ha sottolineato Del Gaudio – oggi De Luca scopre l’anfiteatro di Santa Maria, l’agro aversano, ma, perché quando ha predisposto il bilancio regionale non ha investito su questi territori? Il presidente della Regione farebbe bene ad illustrare la programmazione regionale in maniera adeguata, farebbe bene a far capire che sino ad oggi per il nostro territorio sono state stanziate solo le briciole. Caserta ha bisogno di una persona che sappia rappresentarla, che abbia voglia di sbattere i pugni per questo territorio».

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *