Difesa: gli auguri del Sottosegretario Tofalo ai militari di strade sicure, la loro presenza aumenta la percezione della sicurezza collettiva

Roma, 17 dicembre 2018. “Non vi nascondo l’emozione che ho provato nel salutare via radio tutte le pattuglie di Roma in collegamento e sentire le loro risposte. Molti di questi soldati trascorreranno la notte di Natale e di Capodanno in servizio, lontano dalle proprie famiglie, per mantenere sempre alto il nostro livello di sicurezza. Sono un prezioso punto di riferimento per i cittadini, soprattutto nelle aree più periferiche delle città. La loro costante presenza, sette giorni su sette, ventiquattro ore al giorno, contribuisce ad aumentare la percezione della sicurezza collettiva”, ha detto il Sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo che oggi ha incontrato a Roma i militari impegnati nell’operazione Strade Sicure per portare il suo messaggio di auguri in occasione delle prossime festività.

“Come ricorderete a settembre ho incontrato i vertici dell’Esercito per fare un punto di situazione sull’operazione Strade Sicure e in quella occasione ho indossato l’equipaggiamento previsto per il personale impegnato nel servizio di supporto alla sicurezza pubblica”, dice Tofalo nel suo messaggio, “Oggi ho visitato i siti fissi e mobili di Roma dove operano i nostri ragazzi in mimetica. Ho avuto modo di incontrali sul campo e sentire da loro stessi, dalla loro prospettiva, cosa si può migliorare e dove intervenire. L’ho fatto perché il soldato resta il protagonista assoluto di questa importante operazione e la nostra priorità è il suo benessere psicofisico. Considerazioni importanti andranno fatte sull’eventualità di far diventare alcune attività da statiche a dinamiche.”

E poi anticipa che “proprio in queste ore, in Senato, si discutono alcuni emendamenti su aspetti legati a questa operazione. Vi informerò appena emergeranno ulteriori aggiornamenti.”

Capitano Massimiliano Rizzo
Addetto Stampa del Sottosegretario di Stato alla Difesa,
On. Angelo Tofalo
(+39) 348 7352 324

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *