Ecco il primo botto di mercato della Golden Tulip VolAlto 2.0 Caserta: Elisa Cella campionessa d’Italia.

Il Club campano, totalmente di proprietà della famiglia Turco, ha

acquistato il titolo sportivo di Cuneo e sarà ai nastri di partenza del

prossimo campionato di A2 con ambizioni decisamente importanti. Prova ne è

il primo colpo messo a segno dal Club. Arriva, infatti, a Caserta un pezzo

da novanta del volley nazionale: Elisa Cella fresca vincitrice del

tricolore con la maglia di Conegliano.

 

Nata a Prato, il 4 giugno 1982, la neo casertana è atleta di provata

esperienza, anche internazionale, e vanta un curriculum sportivo di

platino. Tecnica, talento, carisma e forza fisica sono il suo costante

biglietto da visita, certamente una pedina fondamentale nel nascente

scacchiere casertano. A queste latitudini sportive è sicuramente una top

player capace di spostare gli equilibri.

 

La scheda

 

Dopo gli esordi giovanili nella Sestese Volley, nel 1997/98 Cella è in B2

con Scandicci e nello stesso periodo entra in pianta stabile nelle

selezioni nazionali giovanili: con l’Italia Juniores vince la medaglia

d’oro al Campionato Europeo 1998.

 

Nella stagione 1998-99 gioca per due campionati in A2 con Sesto Fiorentino

. Nel ’99 è premiata come Miglior Under 20 della A2. L’anno successivo con

il Vicenza Volley fa il suo esordio in A1 e vince la Coppa CEV. Ne 2001-02

ritorna in A2, a Forlì, aggiudicandosi la Coppa Italia di categoria ed

ottenendo la promozione nella massima serie, dove gioca nell’annata

successiva

Corridonia, in Serie A2, e, poi, nel 2004-05 scende per la prima volta al

sud difendendo i colori della Start Volley Arzano. Con le azzurre vince il

campionato e nel  2005 ottiene le prime convocazioni in Nazionale maggiore

con cui vince vince la medaglia d’argento al World Grand Prix ed al

Campionato Europeo, oltre a partecipare a diversi tornei minori.

 

Nella stagione 2006-07 passa a Jesi, anche se a metà campionato 2007-08

viene ceduta a Piacenza, in Serie A2. Torna in Serie A1 ingaggiata dal

Sassuolo Volley per disputare il torneo 2008-09, tuttavia nella stagione

successiva ritorna nella seconda serie con l’Aprilia Volley, vincendo per

la seconda volta la Coppa Italia di Serie A2 e ottenendo una nuova

promozione: lo stesso traguardo sarà raggiunto anche al termine del

campionato 2010-11 con il Parma Volley Girls.

 

Il ritorno in Serie A1 coincide con il ritorno nella formazione Piacenza

per la stagione 2011-12; poi decide di provare l’esperienza all’estero e

nella stagione 2012-13 si trasferisce in Polonia, per giocare nel Bialski

Klub Sportowy di Bielsko-Biaa, militante nella ORLEN Liga, mentre

nell’annata 2013-14 è al Béziers Volley, nella Ligue A francese.

 

Dal 2014 ritorna in Italia, in Serie A2, con l’Obiettivo Risarcimento

Vicenza con cui, confermandosi specialista nelle promozioni, conquista la

A1. Poi l’approdo in Veneto dove in due stagioni ha vinto scudetto,

Coppa Italia, Supercoppa italiana, argento e bronzo in Champions League. E’

anche una specialista del beach volley, infatti ha vinto per tre volte il

campionato Sand Voley 4×4 di Lega.

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *