Eclissi e superluna rossa: ecco un buon motivo per stare svegli questa notte

5

 

Dopo l’eclissi solare dello scorso 20 marzo, per gli appassionati di astronomia o anche solo per i semplici curiosi arriverà stanotte un evento imperdibile: si verificheranno contemporaneamente una Superluna e una eclissi totale di Luna.

Nella notte tra il 27 e il 28 settembre, quando in Italia saranno le 2.12 del mattino, l’ombra della Terra inizierà a offuscare la Luna. Al culmine dell’evento il nostro satellite si tingerà di un colore rossastro: per questo il fenomeno è anche conosciuto come “Luna rossa” o “Luna di sangue”.

L’eclissi avverrà quando il nostro satellite si troverà vicino al perigeo (il punto più vicino alla Terra durante la sua rivoluzione attorno al nostro pianeta). Per questo motivo il disco lunare ci apparirà circa del 14 per cento più grande. È questa coincidenza a rendere speciale l’appuntamento. La concomitanza di questi fattori non accadeva da più di 30 anni: l’ultima volta è avvenuta nel 1984, la prossima sarà nel 2033. Per l’occasione, anche la NASA ha diffuso un video per spiegare l’eccezionalità dell’evento.

Il fascino della volta celeste non ha tempo e spesso vorremmo portare a casa scatti memorabili. I risultati, però, non sono sempre all’altezza delle aspettative. Ecco una breve guida per stupire tutti con immagini spettacolari della Via Lattea o della luna che, proprio stanotte, si mostrerà in tutta la sua bellezza.

 

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *