Faisa Cisal chiede vertice per TPL Regionale: gravi le problematiche del settore

BY GIOVANNA PAOLINO

Le gravi problematiche del Tpl regionale permangono: i recenti episodi verificatisi nelle aziende dei Tpl destano forte preoccupazione sulla erogazione futura dei servizi di trasporto. Questo l’allarme lanciato da Giovanni Dura, Segretario Regionale Faisa Cisal, che, in tal senso, invoca il rispetto dell’articolo 16 della Costituzione e cita alcuni disastri gia’ consumati, come Eav Bus gia’ fallita da tempo e riaffidata all’azienda di provenienza Eav Holding, Cstp in amministrazione controllata, Acms fallita ed affidata a Clp spa, Amts fallita e in esercizio provvisorio, ed, infine Ctp prossima alla chiusura. Su queste premesse la Faisa Cisal ha indirizzato una nota al Presidente della Regione Campania,Vincenzo De Luca, al Presidente della IV Commissione Permanente della Regione Campania, Onorevole Luca Cascone, ai Prefetti di Napoli, Caserta, Salerno e Benevento, alle Segreterie Provinciali Faisa Cisal di Napoli, Caserta, Benvento e Salerno. chiedendo urgentemente un vertice al fine di delineare un nuovo scenario che veda il trasporto attore principale del rilancio del nostro territorio e non solo fonte di spesa pubblica. All’ordine del giorno, dunque, permangono le gravi problematiche del Tpl regionale nonostante le reiterate dichiarazioni di intenti delle istituzioni. ” La politica dei trasporti – afferma Giovanni Dura – deve essere profondamente rivisitata prima che sia troppo tardi e prima che il trasporto della intera regione tracolli tracolli definitivamente determinando anche problemi di ordine pubblico. ” Non risolvere questo problema – ha concluso Giovanni Dura- significa danneggiare ancora una volta gli incolpevoli lavoratori privando i cittadini dei propri diritti”.

GIOVANNA PAOLINO

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *