Gestione rifiuti, la raccolta differenziata si attesta al 75,20%

CANCELLO ED ARNONE (CE) – Gestione rifiuti: la raccolta differenziata si attesta al 75,20%. Un successo di tutta la comunità in cui è prevalso il senso di responsabilità ed una nuova cultura ambientale. Ad eseguire il servizio di raccolta “porta a porta” è la Teknoservice, società torinese, impegnata nei servizi ambientali, decoro urbano e gestione delle aree verdi in tutta Italia. I dati positivi sono frutto del percorso di sensibilizzazione ambientale che ha visto, tra l’altro, impegnato il Comune di Cancello ed Arnone e la Teknoservice per approfondire i temi della raccolta differenziata ed illustrare il potenziamento e la progressiva riorganizzazione del sistema di raccolta dei rifiuti. L’attività di educazione e formazione, dunque, ha visto la partecipazione e l’attenzione di cittadini coinvolti al tema del recupero e del riutilizzo. Una svolta culturale.

“È un risultato significativo – spiega Gaetano Ambrosca, assessore all’ambiente – la percentuale di raccolta differenziata pari al 75,20%. Un dato statistico degno di una città responsabile ed attenta alla corretta gestione dei rifiuti. Il merito di tale risultato, dunque, è della comunità e degli operatori che, come sempre, con grande entusiasmo operano sul territorio. Ed è evidente che le molteplici azioni intraprese, con la sensibilizzazione nelle scuole, la trashtag challenge che ha coinvolto i cittadini nella pulizia delle aree, l’albero di Natale fatto con lattine di coca-cola, le biciclettate ecologiche, l’adesione alle iniziative programmate con il wwf”. E ancora. “È il segno di un perfezionamento dei nostri cittadini, che hanno compreso la portata strategica di questa sfida. E infine, proseguiranno le attività di polizia giudiziaria nei controlli. Abbiamo una grande responsabilità sia politica, sia istituzionale”.

“I primi dati del 2020 parlano di un grande successo – aggiunge Giuseppe Spacone, direttore della Teknoservice per la Regione Campania – in cui le famiglie e gli operatori commerciali hanno risposto con coraggio al percorso della raccolta differenziata, grazie anche ad una capillare azione di informazione diretta. Siamo impegnati ogni giorni per migliorare la qualità della vita e avviare un nuovo percorso legato alla tutela ambientale”.

I primi dati del recupero di febbraio. Imballaggi in carta e cartone, kg 2.820; imballaggi di materiali misti, kg 17.640; imballaggi in vetro, kg. 17.340; carta e catone, kg. 13.600; rifiuti biodegradabili, 98.830 kg; rifiuti tessili, kg. 1.300; rifiuti ingombranti, kg. 2.940. Nota dolente sono i rifiuti urbani non differenziati pari a 78.040 kg.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *