Golden Tulip VolAlto ospite della Conad Olimpia Teodora Ravenna.

” In questo momento più che pensare alla forza delle squadre che affrontiamo occorre pensare allo stato psicologico delle nostre ragazze”.  Così si apre l’intervento pre gara del coach della Golden Tulip VolAlto, Massimo Monfreda. La formazione rosanera è attesa dalla prima trasferta di questo suo girone di ritorno. Le casertane sono ospiti della Conad Olimpia Teodora Ravenna.

Decima in classifica, la squadra allenata da Simone Angelini sta disputando un torneo di assoluta tranquillità, in piena linea con gli obiettivi stagionali che vedevano la gloriosa piazza ravennate ritornare in serie A dopo diversi anni in cadetteria.

Ventinove punti conquistati ed una classifica decisamente tranquilla, la zona play off è lontana, ma nulla vieta di continuare a pensarci. Nell’ultimo turno ha sbancato il taraflex della Cus Torino.

All’andata in Campania l’incontro fu vinto da Ravenna e terminò 0-3 (17-25 ,19-25, 22-25) . Il risultato non fu mai messo in discussione, tranne che nel terzo set, più equilibrato sino alle battute finali.  “Dopo l’andata contro di noi a Caserta la società ha liberato tre atlete che non sono state per ora rimpiazzate – spiega il coach ravennate –  Da allora si devono allenare in 8/9, cosa che obiettivamente è durissima, anche perché in allenamento è necessario giocare spesso e quindi devono fare i salti mortali per cercare qualche esterno che possa sostituire le ragazze mancanti”.

Da parte sua Monfreda ripete che ” a queste ragazze franacamente non si può imputare nulla. In allenamento danno sempre il massimo, in loro è tanta la voglia di far bene, di uscire da questa palude. Purtroppo in gara , complice la situazione di classifica complicata e le sconfitte in serie, l’arrivo delle prime difficoltà fa vacillare ogni convinzione e sicurezza. Dobbiamo rimanere tranquilli. Provare a giocare la nostra pallavolo, affronteremo sempre al 100% delle nostre possibilità tutte le sfide”. In attesa di eventuali buone nuove dal mercato ” La società è attiva, il presidente sta facendo i salti mortali per provare a rinforzare la squadra. Conoscete le difficoltà incontrate anche da questo punto di vista, ma non ci arrendiamo”.

Le luci del Pala Costa di Ravenna si accenderanno domenica 21 gennaio alle 17:00.

 

 

Antonio Luisè

Addetto stampa VolAlto

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *