Grande successo per la pubblicazione del libro di Maddalena Della Valle “Ancora Viva”

CANCELLO ED ARNONE – (Matilde Maisto – Redazione di Cancello ed Arnone News) – Come da programma sabato 15 Dicembre u.s. ha avuto luogo la presentazione del libro di poesie “Ancora Viva” di Maddalena Della Valle, edito da Mediterraneo Editrice.

L’evento non ha smentito le aspettative, moltissime persone hanno partecipato al momento che  ha collocato la professoressa Della Valle nell’Olimpo degli insegnanti, che saranno ricordati per sempre, quali esempio di bravura, gentilezza e di vero amore nei confronti di tanti alunni e dell’insegnamento in genere.

Maddalena ha, infatti, insegnato presso l’Istituto Comprensivo “U. Foscolo” di Cancello ed Arnone ed è stato bellissimo vedere tanti ragazzi partecipare all’evento, ciò significa che ha saputo lasciare nei cuori di tanti suoi alunni una traccia di quell’amore e quella  luce di cui narra in diverse sue poesie.

Io stessa ho un bel ricordo, diciamo scolastico, di Maddalena Della Valle, in effetti, siamo state ‘compagne di scuola’ e quindi ci conosciamo praticamente da una vita. Abbiamo vissuto la nostra adolescenza con problematiche più o meno simili, in un paesino di circa 5000 anime, che non ha mai offerto granché ai giovani. Poi le nostre strade si sono divise in quanto effettivamente Maddalena è rimasta, come lei stessa dice “una bambina alla finestra”, mentre io ho avuto “il coraggio ed anche la fortuna” di spiccare il volo, di trasferirmi in una grande città come Milano, dove ho formato la mia vita e tutta la mia esistenza.

Ma la vita è strana, a distanza di tanti anni  Maddalena ed io ci siamo ritrovate ed è stato strano e meraviglioso scoprire che entrambe amiamo la “poesia”.  Entrambe per anni ci siamo cibate di pane e lettura, io trovo che sia quasi un miracolo e ringrazio la mia amica che attraverso le sue poesie, mi fa rivivere ricordi stupendi. Comprendo alla perfezione quando dice: “La poesia occupa un posto particolare nel mio animo, perché è capace di trasformare in luce ogni dolore che le ferisce, in raggio di sole tutte le gioie che vive”

Le poesie della professoressa Della Valle sono tutte bellissime, ma forse è per i motivi che ho esternato in precedenza che personalmente preferisco: L’ISOLA DEI POETI: c’è un’isola ai confini del cielo,/dove i venti/tengono i silenzi/nell’universo azzurro/ e seguono il volo dei gabbiani./ Nell’aria e voci di mille poeti/ aprono le porte del sonno…/e la musica, i pensieri, il mistero/si fondono./Le voci cantano il desiderio,/l’amore, le memorie…/Sfidano le nostre notti bianche e/trasformano il dolore in luce,/ cullano la fragilità del cuore./Dove cantano oggi i poeti?/ Su quali cieli vanno a navigare?/ Chi ascolta ancora la musica del cuore?/ Viviamo insieme, perduti e soli./ Prigionieri/affamati di parole.

Complimenti amica mia e grazie per avermi condotta con il tuo garbo ed il tuo ricordo nella nostra ‘isola che non c’è’.

Ad maiora!

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *