I servizi agli anziani fulcro delle politiche sociali per la lista per Alife

Nell’ambito delle politiche sociali che la prossima Amministrazione comunale dovrà perseguire in città, secondo la lista Per Alife figurano essenzialmente i servizi agli anziani che vanno potenziati ed incrementati con una serie di interventi mirati che vengono illustrati nel dettaglio all’interno del programma elettorale della compagina che candida a sindaco Roberto Vitelli.

È prioritario portare finalmente ‘Il Circolo Ricreativo della Terza Età’ al riconoscimento istituzionale mediante accreditamento regionale; – si legge nel programma – progetto, questo, ormai ‘bloccato’ da anni. Di concerto con i nonni iscritti, l’Amministrazione dovrà individuare la sede migliore per il Circolo dove l’anziano avrà l’opportunità di aggiornarsi, confrontarsi, approfondire argomenti o temi di carattere sociale, culturale, giornalistico, di attualità, anche attraverso strumenti di convivialità, di informazione (giornali e riviste) e di cultura (libri)”.

Tra i progetti portanti in favore dei nonnetti alifani, poi, figura l’apertura in città di una Casa del Riposo, anche tramite iniziative private, con copertura temporale differenziata a seconda dell’autosufficienza o meno dell’anziano: assistenza 24 ore su 24 per gli anziani e/o
supporto diurno di 12 ore per anziani. Tale struttura dovrà essere flessibile per consentire gli accessi, oltre che per l’intera giornata, anche nelle sole ore mattutine o pomeridiane, rispondendo così in modo puntuale alle diverse esigenze delle famiglie.

Essa sarà integrata anche dalla cucina centralizzata della Mensa, in cui saranno confezionati i pasti per la casa di riposo, per il centro diurno, ma anche per gli studenti delle scuole.

 

Altri obiettivi, legati alla figura dell’anziano, che questa coalizione intende promuovere sono: la partecipazione attiva della popolazione anziana alla vita sociale; 
l’organizzazione di eventi, corsi, cenone di fine anno, escursioni guidate; 
attività ricreative autogestite;
progetti ed azioni per favorire la crescita, il protagonismo e la cittadinanza attiva delle persone anziane.
Infine, si intende varare il regolamento del nonno vigile per l’attivazione del relativo servizio sul territorio comunale”.

 

Alife, 14.05.2016

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *