Il generale dell’Esercito Carmine Masiello è il nuovo consigliere militare di Palazzo Chigi.

CASAGIOVE – “Era una nomina a cui tenevo molto”. È quanto ha affermato il Generale  Carmine Masiello che ha molte esperienze internazionali e non solo, ed è uno stretto collaboratore del capo di Stato maggiore della Difesa, non appena è venuto a conoscenza che nell’ultimo Consiglio dei Ministri di venerdì 29 aprile 2016, il Premier Matteo Renzi lo aveva nominato come il nuovo consigliere militare di Palazzo Chigi. Dunque, un altro degno figlio di Casagiove viene premiato per la sua altissima professionalità, unita alle non comuni doti di umanità che ha sempre portato con sé anche nel corso delle sempre più numerose missioni di peacekeeping all’estero. Tutti ricordiamo quanto il 7 giugno 2014, nella splendida cornice del Quartiere Militare Borbonico, il Sindaco del Comune di Casagiove, Elpidio Russo, ha consegnato all’allora Generale di Brigata Carmine Masiello le chiavi della Città di Casagiove e la relativa cittadinanza onoraria. “Sono fiero dei miei natali” – aveva affermato in quell’occasione il Generale Masiello – “Per l’affetto dimostratomi vi sarò eternamente grato. È un riconoscimento questo” – aveva concluso Masiello – “non solo per il mio operato ma è anche la testimonianza del rispetto per le istituzioni che rappresento. Questo riconoscimento lo dedico a tutti i soldati caduti”. Ma neppure il Presidente Napolitano si è dimenticato di lui. Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, infatti, ha insignito, lo scorso 4 novembre 2012, in occasione della cerimonia al Quirinale per il Giorno dell’Unità Nazionale e della Giornata delle Forze Armate, il Generale di Brigata Carmine Masiello dell’Onorificenza di “Ufficiale” dell’Ordine Militare d’Italia (O.M.R.I.). Inoltre, il 19 dicembre 2014, presso Palazzo Farnese a Roma, sede dell’Ambasciata francese in Italia, S.E. l’Ambasciatore Catherine Colonna aveva insignito il Generale (paracadutista) di Brigata Carmine Masiello del prestigioso Ordine cavalleresco della Legion d’Honneur, il più alto ordine francese istituito il 19 maggio 1809 da Napoleone Bonaparte e viene conferita sia a cittadini francesi che stranieri per meriti “straordinari”. E non era neppure la prima onorificenza che è stata attribuita a Masiello, nato a Casagiove il 28 giugno 1963. Infatti, a giugno del 2012, il Presidente degli Stati Uniti d’America Barack Obama aveva insignito Masiello della Legion of Merit, un’onorificenza istituita dal presidente Franklin D. Roosevelt il 20 luglio 1942 e può essere concessa ai membri dell’Esercito americano e delle nazioni alleate. È la sesta nell’ordine delle più alte decorazioni americane. Il Generale Carmine Masiello è stato il Comandante della Brigata Paracadutisti Folgore da settembre 2010 a ottobre 2011. Dopo la maturità scientifica presso la Scuola Internazionale di Shape, Masiello frequenta 163° Corso “Lealtà” dell’Accademia Militare di Modena. Il Colonnello Masiello non è solo un “soldato”, ma ha una preparazione culturale di grande spessore. È, infatti, in possesso di ben tre lauree: oltre alla laurea in Scienze Strategiche, è in possesso della laurea in Scienze Politiche conseguita con lode presso l’Università di Bologna e della laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche conseguita presso l’Università di Trieste. Ha, inoltre, frequentato il corso di perfezionamento in geopolitica dei Balcani presso l’Università di Cassino ed il Master di perfezionamento in studi europei presso l’Istituto Alcide de Gasperi. È un profondo conoscitore delle lingue inglese, francese e spagnola ed è felicemente sposato con Federica dal 1989 e padre di Maria Vittoria e Alessandro.

Nunzio De Pinto

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *