Il vicepresidente nazionale del Coni Giorgio Scarso in visita all’Educamp

Significativa cerimonia alla Brigata Bersaglieri Garibaldi che con l'Aeronautica ospita le "vacanze" sportive di oltre mille ragazzi. L'intervento del Sindaco Carlo Marino e del Comandante generale Claudio Minghetti - Il ricordo delle vittime in Bangladesh

 Il VicePresidente del Coni Giorgio Scarso, che è anche presidente della Federazione Italiana Scherma, in occasione di una visita già programmata al Comandante della Brigata Bersaglieri Garibaldi, gen. Claudio Minghetti, ha presenziato alla cerimonia di apertura della terza settimana dell’Educamp, organizzato a Caserta dal Coni in contemporanea presso le strutture sportive della Scuola di Aeronautica e della Brigata Garibaldi con la partecipazione settimanale di 300 ragazzi per un totale in quattro settimane di circa 1200 iscritti. Alla cerimonia, svoltasi nei giardini antistanti la piscina, hanno presenziato, oltre ai familiari dei partecipanti, il Sindaco di Caserta Carlo Marino, il Delegato del Coni Michele De Simone, il consigliere nazionale della Federscherma Luigi Campofreda, il presidente del Panathlon Club Caserta Paolo Santulli, il presidente del Centro Tarì Antonio Giannotti, il Delegato Cip e coordinatore organizzativo dell’Educamp Giuliano Petrungaro, la coordinatrice tecnico-sportiva dell’Educamp Clementina Petillo.

 Dopo il saluto del Delegato Coni Michele De Simone, che ha portato il saluto del Presidente Regionale Cosimo Sibilia, e la sfilata dei ragazzi con i loro istruttori, scandita dalle marcette eseguite dalla prestigiosa fanfara della Brigata Garibaldi, è stata la volta degli interventi dei rappresentanti delle istituzioni.  “L’Educamp di Caserta -ha detto il presidente Scarso, complimentandosi  con il Delegato Coni e il suo staff- è un fiore all’occhiello per il Coni e per l’organizzazione sportiva nazionale, grazie alla felice sinergia con il mondo militare, e cioè l’Aeronautica e l’Esercito”. “Anche l’Educamp e il mondo sportivo rappresentano uno dei tasselli principali di come si realizza una comunità -ha rilevato il Sindaco Carlo Marino- ed è sicuramente un settore su cui, trattandosi di una eccellenza del nostro territorio, punterà la nostra amministrazione”.

 Ha chiuso la serie di interventi il Comandante della Brigata Bersaglieri Garibaldi gen. Claudio MInghetti, che si è detto felice di aver aperto le porte della struttura militare alle famiglie ed ai ragazzi, grazie alla iniziativa del Coni, sottolineando come le forze armate con il loro potenziale di uomini, strutture e professionalità sono al servizio della nazione e del popolo. Nel ricordare l’eccidio di inermi cittadini italiani a Dacca, il gen. Minghetti ha fatto suonare dalla fanfara il silenzio fuori ordinanza in un momento vissuto da tutti con grande commozione e partecipazione.

 La cerimonia è stata conclusa sempre dalla fanfara con l’esecuzione dell’inno italiano e l’inizio delle attività sportive da parte dei 150 partecipanti alla terza settimana dell’Educamp che, come è noto, si concluderà il 15 luglio.

3

 

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *