Investire nei giovani: se non ora, quando?

Cancello ed Arnone (Matilde Maisto) – “Investire nei giovani: se non ora, quando?” Questa la scottante tematica dei due convegni a cui ha partecipato il Delegato regionale “PD Campania”, Daniele Abbate, un giovanissimo e preparato rappresentante del nostro territorio.

Il primo convegno sul tema si è tenuto il 13 Marzo 2015 presso la Sala Consiliare del Comune di Macerata Campania, coni saluti del sindaco di Macerata Campania, dott. Luigi Munno; ha introdotto e moderato l’incontro Vincenzo Di Gennaro e sono intervenuti: dott.ssa Teresa Piccirillo, giovane imprenditrice, dott. Dario Mattucci, Presidente del Consiglio Comunale di Santa Maria Capua Vetere, Gaetano Di bello, Presidente “Fare Ambiente Università”. Da segnalare in quest’occasione in qualità di ospiti: l’Associazione “Bridgeway” di San Prisco e l’Associazione “Bene Comune” sempre di San Prisco.

Il secondo appuntamento ha avuto luogo il 28 Marzo 2015 presso la Sala Consiliare di Portico di Caserta, con i saluti del sindaco di Portico di Caserta,Gerardo Massaro; ha introdotto la dott.ssa Venere Russo, vice sindaco di Portico di Caserta e Assessore alle Politiche Giovanili; ha moderato ancora una volta Vincenzo Di Gennaro e sono intervenuti la dott.ssa Palma Piccerillo, Consigliera delegata alla pubblica istruzione e cultura, Gaetano Ambiente, come sopra segnalato, Presidente “Fare Ambiente Università. Tra gli ospiti da segnalare Forum di giovani ed associazioni culturali presenti sul territorio.

Ovviamente il nostro Daniele Abbate, in qualità di Delegato regionale “PD Campania”, ha partecipato ad entrambi gli incontri e la sua presenza è stata fortemente voluta dalla dott.ssa Venere Russo e da Vincenzo Di Gennaro, organizzatori degli eventi.

Al riguardo, fa piacere riportare le parole con le quali Daniele Abbate si è rivolto ai suoi coetanei “un giovane tra giovani”: Sono particolarmente orgoglioso qui oggi a parlare con voi di giovani e lavoro – egli ha iniziato – Detto questo,oggi purtroppo trovo doveroso segnalare dei numeri appresi Inviato da iPhone. Inoltre sempre dalla stessa fonte di informazione si evidenzia che l’occupazione giovanile nel settore dell’agricoltura è pari solo al 3,63%.
Immaginate se la Regione Campania investisse di più su questo settore che è trainante nelle nostre terre quanto lavoro in più potremmo creare?
Bene,secondo me,una soluzione potrebbe essere quella di dare ai giovani le aree demaniali a costo 0, o anche fare una mappatura dei beni sequestrati alla camorra e restituirli a giovani a canone 0.
Far fiorire un qualcosa su quelle terre sarebbe importante per la nostra comunità,sarà come dare un doppio schiaffo a quelle persone,sarà come dirgli “non solo vi abbiamo sequestrato i vostri terreni,ma su di essi abbiamo piantato il più bel fiore della provincia di Caserta”.

E prosegue. – Inoltre aldilà degli spot propagandistici di Salvini, invito qui, tutte le istituzioni presenti a cercare di farci avere un’Europa più vicina, più amica, attraverso un informagiovani fatto in modo serio, prendendo tutti i bandi e concorsi europei e, portarli a conoscenza di tutti e non dei soliti noti.
Noi purtroppo oggi siamo la generazione provvigione, cioè quella generazione che, pur lavorando non gli viene riconosciuta una paga decente, quella generazione che non può più contare su un lavoro fisso, ma può solo contare su se stesso e su quello che riesce a fare giorno per giorno.
Dico a noi giovani impegniamoci di più,cerchiamo di rappresentarci noi, perché appunto solo la nostra generazione vivendoli, sa esporre i nostri problemi, perché, secondo me l’errore che noi giovani abbiamo commesso in politica è stato quello di delegare troppo agli altri i nostri problemi e le nostre aspettative.

Dalla mia piccola esperienza vi dico che sicuramente avrete delusioni da mandar giù, ma come dice Samuele Bersani in una sua canzone “Sarà sempre bellissima quella cicatrice che mi ricorderà di essere stato felice” per cui, oggi vi dico: impegniamoci di più,voltiamo pagina, perché la politica è la pagina più bella se viene scritta insieme.

5

4

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *