“LA DONNA COL CAPPELLO” una poesia di Matilde Maisto

LA DONNA COL CAPPELLO

 

Cammina con passo leggero

lungo la riva del mare,

dondola come l’onda,

felice ascolta il  frastuono dell’acqua

che s’infrange sulla scogliera.

Vede una conchiglia

depositata dal mare sulla  spiaggia,

veloce si abbassa a raccoglierla

per ascoltare la voce del dio marino.

Un dolce canto ammaliatore

le rallegra il cuore.

Con l’altra mano

stringe il suo largo cappello

che il vento

tenta di strapparle.

E’ una donna felice, radiosa

è come un fiore gentile

che si apre alla vita!

Ad un tratto i suoi luminosi occhi

si soffermano su una bottiglia

portata dal mare.

Dentro c’è una missiva che dice:

Sii sempre, in ogni circostanza,

un uomo libero

e pur di esserlo sii pronto

a pagare qualsiasi prezzo.

E’ bastato solo un attimo e

nel frastuono assordante delle onde

e del vento

la  fanciulla è diventata più donna!

 

 

 

(Matilde Maisto)

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *