LA LUVO BARATTOLI ARZANO SUPERATA DALLA CORAZZATA CUTROFIANO

CUORE DI MAMMA CUTROFIANO       3

LUVO BARATTOLI ARZANO                  0

(25-13; 25-20; 25-20)

Cutrofiano: Kostadinova 10, Bellapianta 10, Saveriano 1, Vincenti 7, Antignano10, Morone 14, Faraone (L) Maizza.Non entrate: Beltrando, Tarantino, Panucci, Matichecchia, Marra, D’Onofrio. All. Carratù

Arzano: Postiglione 1, Passante 5, Voluttoso 8, Coppola 1, Astarita 6, Guida (L), Mancini 1, Campolo 11, Topa, Piscopo. All. Collavini.

Arbitri: Marialuisa Traversa e Vito Cantore

Note. Durata set: 21’; 24’; 27’. Battute sbagliate Arzano: 9 Battute punto Arzano: 3. Battute sbagliate Cutrofiano: 10. Battute punto: 1. Spettatori 350 circa.

 

CUTROFIANO – La Luvo Barattoli Arzano fa tutto il possibile sul campo del Cutrofiano, prima di arrendersi al cospetto di una delle corazzate del campionato. Evidente la differenza dei valori in campo che ha fissato il risultato sul punteggio di 3-0 per le padrone di casa.

 

La differenza fra le due forze in campo è evidente soprattutto nel primo set. Alcune ospiti faticano a carburare e per il team di casa la strada è tutta in discesa.

Morone chiude il primo set dopo che Astarita spedisce a fondo campo la sua battuta portando le rivali a quota 24. Il set termina sul punteggio di 25-12.

 

Parte bene la Luvo Barattoli Arzano nel secondo set. Approfitta di un paio di sbavature delle ragazze di casa e si porta avanti fino all’1-4.A dare una mano alla fase arretrata arzanese contribuiscono anche le numerose mosse tattiche di coach Collavini che mischia le carte fra campo e panchina. Arzano conserva l’esiguo vantaggio fino al 12 pari. Mentre un muro di Kostadinova su Passante regala il primo vantaggio alle ragazze di casa: 14-13. Il calo di tensione costa caro alla Luvo Barattoli Arzano e Collavini ferma subito il tempo (19-15) per richiamare all’ordine le atlete.

Il vantaggio accumulato consente alle esperte padrone di casa di amministrare e condurre in porto anche la seconda frazione: 25-20.

 

La Luvo Barattoli Arzano è entrata definitivamente in partita e lo dimostra in avvio del terzo set. Astarita e Campolo spingono consentendo alle arzanesi di accumulare un buon vantaggio 4-11. La reazione delle padrone di casa non si fa attendere e con un piccolo break si arriva alla sosta richiesta da Collavini 7-11. Meno errori e palle a terra al momento giusto rimettono  il match in parità (15-15) costringendo il tecnico a giocarsi l’ultimo time-out.

Arzano stringe i denti ed ancora continua a dare filo da torcere alla corazzata di casa (21-18).

Altri errori portano Cutrofiano ad un passo dal match. Morone spreca la prima palla match (24-20) mentre il primo tempo di Vincenti chiude la sfida 25-20.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *