La vittoria di Felicori: la Reggia di Caserta vola sui social

OGGI INGRESSO GRATUITO CENTINAIA DI PERSONE IN MATTINATA.

BY GIOVANNA PAOLINO

“E intanto la pagina facebook della reggia ha raggiunto i 115mila like, fate bene a seguirci, tanti nuovi appuntamenti nelle prossime settimane, e grazie a tutti ‪#‎fiduciacaserta”. Queste le parole di Mauro Felicori Direttore della Reggia di Caserta che ha annunciato l’ennesim‬o successo della sua gestione.
Questa mattina File di turisti per visitare gli appartamenti reali della Reggia di Caserta che “vola” sui social con circa 2.500 like in poche ore su Facebook, oltre mille contatti su Instagram e centinaia su Twitter. Centinaia le persone che in mattinata, complice la grande visibilità mediatica dei giorni scorsi e l’ingresso gratuito, hanno raggiunto la Reggia, tutelata dall’Unesco come Patrimonio mondiale dell’Umanità, con lunghe file nei corridoi tra le stanze. Nel Parco Reale, invece, dove anche oggi si paga il biglietto d’ingresso (cinque euro), in programma una visita guidata al “Bosco Vecchio”, un percorso organizzato dalla Direzione della Reggia per riscoprire le camelie di epoca ottocentesca presenti nella “Castelluccia”, struttura che sorge all’interno del bosco: Qui e’ stata messa a dimora durante la manifestazione un esemplare di Camelia japonica. Per i social la Reggia di Caserta è al terzo posto nel Travel Appeal index, l’indice di gradimento dei musei italiani sui social network,con il 90,44%.
Il 6 marzo, prima domenica del mese ingresso gratuito Appartamenti storici e biglietto di 5 euro per il Parco Reale la Reggia di Caserta ha proposto per gli appassionati di botanica la visita guidata alla riscoperta delle camelie di epoca ottocentesca presenti nella “Castelluccia” del Bosco Vecchio, a partire dalla ore 10 fino ore 13.30.
Durante la manifestazione e’ stata messa a dimora nella Castelluccia un esemplare di Camelia japonica, a cura di Fulvio Massa presidente dell’associazione “GeoCultura”.
Lungo il percorso sono stati esibiti copie di abiti femminile dell’epoca appartenuti a donne legate alla storia della camelia come la Regina di Napoli Maria Carolina, Lady Hamilton, la Duchessa di Floridia e Maria Antonietta di Borbone realizzati dalle costumiste Angela Tartaro e Carolina Raucci.
Infine l’Associazione Actory-Art ha proposto durante la visita alle camelie una performance musicale.
I visitatori hanno condiviso con foto e dediche sulle pagine social della Reggia (facebook.com/reggiaufficiale), twitter (@CasertaReggia e @Reggiace) e instagram (reggiadicaserta_ufficiale) utilizzando l’hashtag #allareggiaconNoi.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *