L’Associazione Te.Co Teatro di Contrabbando presenta: ” 1492 quasi 1500… …Cena con Delitto Medievale nel Reame di Frittole” Di Valerio V. Bruner

 Il 17 Febbraio in occasione del Carnevale il Te.Co Teatro di Contrabbando presenta “1492 quasi 1500…Cena con Delitto Medievale nel Reame di Frittole”.

Udite Udite dico a voi, Signori!
Dame, cavalieri, pargoli e menestrelli le vostre signorie sono invitate al sontuoso banchetto del nostro Re in onore della Principessa Titina per festeggiare il suo nascimento….
…ma badate a quel che dico….l’apparenza inganna..
….quel che vedrete e ascolterete sarà una storia di amori e tradimenti, di barche e bastimenti, di amicizia e di perdono, di delitti e di decoro……

Sinossi:

In un imponente castello nel lontano Reame di Frittole il Re e la sua dolce consorte, la Regina, organizzano un sontuoso banchetto per celebrare il compleanno della loro unica figlia, la dolce e bellissima Principessa Titina! Tanti gli invitati da ogni parte del Regno con doni e gemme preziose…. ma proprio nel corso dei festeggiamenti tra danze, vino e succulente portate….un omicidio! Chi sarà la vittima e chi il colpevole?! L’ambizioso Conte Brando o la sua ricca e infelice consorte, la Contessa Porzia? E cosa dire del feroce ma innamorato Capitan Barbalunga o della scaltra serva Palommella? Non resta che scoprirlo insieme all’impavido Capitan Chiar Di Luna!

Martedì 17 Febbraio ore 21.00 siete tutti invitati presso il “Castello” del Teatro di Contrabbando in Via Diocleziano 316 per festeggiare insieme in modo originale il Carnevale! Non dimenticate dunque il vostro vestito medievale!

Informazioni:

Quando: 17 Febbraio
Luogo: Te.Co Teatro di Contrabbando – Via Diocleziano 316 (Fuorigrotta)
Orario: ore 21.00

Cena + spettacolo : 15 euro

Menu
Aperitivo
Antipasto
Portata principale
Dolce
Vino/Acqua

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Per Info & Prenotazioni:

www.teatrodicontrabbando.com
teatrodicontrabbando@gmail.com
3342142550

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *