Letture di gusto. Libri, cibo e territorio. Estate a Castel Volturno. Agosto 2016

Anche quest’anno a Castel Volturno ritorna l’attività delle Piazze del Sapere per arricchire di contenuti la nostra estate. Per diffondere la cultura come fattore di socialità e di convivialità è stato preparato un programma di iniziative dal titolo “Letture di gusto. Libri, cibo e territorio”. Gli incontri saranno dedicati ai temi dell’enogastronomia, dei prodotti tipici e delle eccellenze del nostro territorio, grazie anche alla presentazione di libri e progetti che puntano alla accoglienza ed alla valorizzazione delle bellezze e del patrimonio del nostro tessuto economico-sociale. Saranno realizzati ed animati in uno dei luoghi storici delle vacanze domiziate, sullo spazio del Lido Luise di fronte al mare.

Il primo incontro in programma si terrà venerdì 5 agosto alle ore 11.00 sul Lido Luise in viale Lesina nella Destra Volturno con la presentazione del libro di Adriana dell’Amico “Nessuno è nato libero“, edito da Melagrana. Con l’autrice interverranno Enza Campagnuolo (della casa editrice), il professore Alfonso Caprio e Rosalba Scafuro (Assessore comunale). Per le Piazze del Sapere saluti di Pasquale Iorio e Tiziana Grimaldi. Vi sarà anche una esposizione di prodotti a cura della Fattoria sociale e didattica Melagrana Onlus, conla presenza degli antichi Caseifici Luise e Spinosa del Consorzio Mozzarella DOP.

Sabato 6 agosto ore 11.00 riprenderemo il filone “Letture di gusto” con una esposizione dei nostri amici de La Sbecciatrice ed il Giardino Segreto (ed altre aziende contadine) per i prodotti tipici del caiatino, anche con degustazione, con Mimmo Barbiero, l’esperto della confederdia Andrea Mongillo e Michele Zannini di Acli Terra. E’ prevista anche una esposizione di prodotti tipici del nostro territorio, con degustazione a cura di alcune buone pratiche di giovani aziende sociali che gestiscono i beni confiscati alla camorra.

Letture di gusto, Libri, cibo ,territorio, Estate a Castel Volturno, Agosto 2016

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *