L’impegno di Lucia Esposito (PD) per una nuova mobilità

 Colleghiamo Caserta-Palazzo Reale con Alta Velocità, costruiamo sviluppo per Firema.

Il mio impegno in regione sarà per una nuova mobilità, legata all’interesse strategico della conurbazione casertana alla metropolitana Maddaloni – Capua (sull’esistente binario, in programmazione regionale dal 2004) e a un accesso veloce dal nodo Caserta all’Alta Velocità/Capacità.

Sono attualmente valorizzabili, nell’interesse del nostro territorio, due possibili alternative, ovvero la realizzazione di un nodo A/V-A/C Gricignano-Marcianise, con attraversamento dell’Interporto Marcianise-Maddaloni e innesto sulla variante Cancello – Frasso Telesino, complementare alla stazione di Afragola oppure la realizzazione ex novo di una metropolitana veloce di superficie sull’asse Caserta – Marcianise – Afragola, da innestare sulla metropolitana Maddaloni – Capua, che permetta di collegare con frequenza, in quindici minuti, la stazione di Caserta Palazzo Reale con quella A/V-A/C di Afragola.

Si tratterebbe di un’opera rientrante nel perimetro degli obiettivi europei e quindi imputabile alla programmazione 2014/2020, al servizio di un bacino di popolazione di circa 380.000 abitanti, essenziale allo sviluppo sostenibile del territorio, dal momento che la stazione di Afragola si connetterà a sua volta con la metropolitana di Napoli (aeroporto e porto), con un sicuro indotto, sulle attività della Firema per lo sviluppo del materiale e il supporto tecnico manutentivo, costruendo così una ulteriore e decisiva opportunità per contribuire ad un futuro di reindustrializzazione per un’eccellenza produttiva casertana.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *