Lo chef Cannavacciuolo protagonista della campagna di comunicazione sulla raccolta differenziata dell’umido a Napoli

 Un video promozionale esilarante con lo chef stellato Antonino Cannavacciuolo che dalla sua cucina invita i napoletani a separare correttamente i rifiuti organici e gli scarti alimentari. È questo il cavallo di battaglia della campagna di comunicazione sulla raccolta differenziata dell’umido, realizzata dall’agenzia Pomilio Blumm, specializzata in comunicazione pubblica e istituzionale. Una campagna basata su una strategia innovativa, incentrata su una comunicazione dal basso e su un approccio non convenzionale al tema. Oltre al video con lo chef Cannavacciuolo che darà il via ad un contest creativo rivolto a tutti i cittadini del capoluogo campano per convincerli a diventare ambasciatori della raccolta differenziata e a promuovere i valori positivi della separazione dei rifiuti, la campagna promozionale si è caratterizzata per l’utilizzo di approcci creativi come le candid camera con i “cassonetti parlanti” lungo le strade della città e un gioco con i numeri promosso nei principali mercati partenopei.

Il testimonial: scelto il volto e la tempra dello chef Antonino Cannavacciuolo, patron del ristorante “Villa Crespi” di Orta San Giulio, originario di Vico Equense, famoso per i programmi tv “ Masterchef” e “Cucine da incubo”, per istruire, consigliare e imbeccare su come si differenzia l’umido con la sua tipica ironia e la fermezza che lo contraddistingue. «Fai la tua parte», ammonisce l’artista durante lo spot sulla raccolta differenziata dell’umido, girato nella sua cucina in provincia di Novara, riprendendo così uno dei due claim alla base della campagna pubblicitaria (oltre a “Fai la tua parte” l’altro claim è “Avanzi qualcosa”). In parallelo sono state girate anche le candid camera in alcuni quartieri della città di Napoli, sorprendendo i cittadini per strada mentre si avvicinano ai bidoni marroni per buttare la spazzatura, con il cassonetto dell’umido che improvvisamente si anima, inizia a parlare e chiede alle persone il contenuto del sacchetto della spazzatura e, a seconda del caso, le elogia o le rimprovera.

Lo spot con Cannavacciuolo sarà pubblicato sul sito internet dedicato alla campagna pubblicitaria www.avanziqualcosa.it e sui canali istituzionali del Comune di Napoli a partire da oggi. L’azione di sensibilizzazione alla raccolta differenziata dell’umido e il coinvolgimento dal basso della popolazione avverrà anche attraverso uno speciale contest. Il concorso denominato “La ricetta per differenziare bene” è rivolto a grandi e piccini. I partecipanti dovranno girare un breve video nella loro cucina per convincere fratelli, mamme, papà, nonne o fidanzate a differenziare correttamente gli scarti alimentari: le “ricette” più originali saranno premiate con iPad, iPhone e altri dispositivi elettronici della Apple.

Uno spazio importante sarà infine riservato a chi fa la spesa nei mercati partenopei, che potrà partecipare al gioco “Avanzi un premio!”. Ogni settimana, nei mercati cittadini, sarà distribuita una speciale cartella con combinazioni numeriche e sanno effettuate estrazioni a sorte. L’occasione sarà utile per fornire consigli utili su come differenziare l’umido e sugli orari di conferimento.

La campagna di comunicazione è dedicata solo alla raccolta dell’umido.

 

Lo spot è online su: www.avanziqualcosa.it

Link wetransfer:

https://www.wetransfer.com/downloads/fd694d2b453aae0a10c302bf6dbdae2620160420161954/5cf2ab39592abdc91f64f5c5b93fe7d120160420161955/f68d29

 

Ufficio Stampa

Pomilio Blumm

Ylenia Gifuni

340 8518189

y.gifuni@blumm.pomilio.com

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *