Lu.Vo. Barattoli Arzano, esordio contro l’ostico Acca Montella Coach Caliendo: C’è aria positiva, subito in campo con grinta e determinazione

La grande attesa sta per terminare. Sabato sera 17 ottobre, alle ore 19.30, fischio d’inizio del campionato di serie B1 femminile. La Lu.Vo. Barattoli Arzano apre il torneo ospitando fra le mura amiche la compagine dell’Acca Montella. Un derby che si preannuncia agguerrito e ricco di incertezze. Non ci poteva essere esordio migliore per la squadra di coach Nello Caliendo chiamata a mettere da parte ogni indugio e a scendere in campo subito concentrata per cominciare il campionato nel migliore dei modi.
E’ lo stesso tecnico arzanese a rivelare la complessità della sfida: “L’Acca Montella è sicuramente più forte rispetto alla squadra che ricordiamo dell’anno scorso. Hanno preso la palleggiatrice Angelelli, il libero Giacomel e la centrale Valentina Russo. Tutte hanno un passato in serie A e sicuramente hanno aggiunto robustezza ad un gruppo già compatto”.
L’attenzione del tecnico della Lu.Vo. Barattoli si sposta sul campo: “Mi aspetto una partenza forte, in linea con quelle che sono le nostre caratteristiche di squadra grintosa. Dobbiamo esaltarci sul campo proprio a partire dalle gare in casa. Abbiamo le atlete giuste per sfruttare al meglio quelle che sono le caratteristiche complessive della squadra. Il grande potenziale tecnico deve essere confermato da un gioco bello e vincente”.
Ostacoli ce ne saranno tanti lungo tutto l’arco della stagione: “Ci siamo preparati bene –conclude coach Nello Caliendo- e abbiamo disputato un buon numero di amichevoli che ha fatto crescere la squadra. Dobbiamo essere subito pronti e concentrati. L’inizio del campionato è sempre una incognita le aspettative sono tante e le dobbiamo fare bene. C’è aria positiva e dobbiamo essere bravi a gestire e non avere fretta ed ansia”.
Atteso il pubblico delle grandi occasioni, del resto l’organico della Lu.Vo. Barattoli Arzano consente di sperare in una stagione ricca di soddisfazioni. Più volte in sede di presentazione è stata sottolineate la solidità e la validità di un gruppo deciso a non perdere di vista l’obiettivo playoff nemmeno per un istante.
C’è anche grande interesse per vedere all’opera i volti nuovi dell’Arzano ed ovviamente per il ritorno in campo in una gara che conta del capitano Dora Sollo. Dopo due anni di stop, l’opposta cerca subito di dare l’apporto che il suo team si aspetta.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *