Maddaloni, la città delle due Torri sale in vespa sulle orme di San Francesco con l’Autismo il 12 settembre

MADDALONI (Caserta) – Quest’anno si  festeggia il l 70° anniversario della costruzione della Vespa, l’ANGSA (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici) e l’Associazione Sanguis Francisci, unitamente ai quattro promotori e partecipanti, Augusto GAUDINO,  dei Vespa Clubs di Santhià (VC),Agostino MASTROROCCO  Acquaviva delle Fonti (BA)  e Domenico GELMI e Francesco MURONI rispettivamente membri, Malonno Valcamonica (BS) e Roma, organizzano la 3ª Edizione del giro d’Italia in Vespa, edizione caratterizzata anche dalla presenza di due Vespiste Daniela ARIANO del Vespa Club Oria (BR) e Annarita LANOTTE del Vespa Club Barletta (BT), le quali faranno da corollario al quartetto durante le tappe in Puglia e Basilicata e si occuperanno della gestione della segreteria, della pagina/gruppo di Facebook e di internet.

Questa edizione si svolgerà per tutto il territorio Nazionale con partenza da Acquaviva delle Fonti (BA) il giorno 3 settembre 2016  dove una folta delegazione di vespisti Maddalonesi, guidati da Vincenzo d’Angelo saranno presenti e, dopo trenta giorni di viaggio e alla percorrenza di circa 7.300 Km. circa, si concluderà il 2 ottobre 2016 con arrivo nella città di Barletta (BT).

Mentre lunedì  12 settembre dalle 16,00 alle 19,30 presso il Convitto Nazionale Statale “Giordano Bruno” di Maddaloni, con la collaborazione dell’Associazione  “L’albero della Vita”, guidata da Antimo Suppa, si svolgerà un incontro sul tema dell’autismo a cui seguirà la sosta del Giro d’Italia in Vespa.

Lo staff de “L’Albero della vita”, per l’occasione ha organizzato un sorteggio di un bellissimo quadro, offerto dall’artista Maestro Wladimiro Cardone, il ricavato verrà offerto all’ Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici.

Va ricordato che ad accogliere i quattro vespisti, oltre alle autorità civili, ci sarà tutta la cittadinanza.

Al lettore ed ad ogni cittadino, gli organizzatori locali, chiedono di diffondere il più possibile la notizia di questa iniziativa per l’importanza dell’evento e della funzione sociale ed anche perché manca pochissimo. Gli organizzatori riferiscono «staremo sintonizzati e cercheremo di portarvi, per quanto possibile, nello spirito dello slogan “In Vespa sulle orme di San Francesco”»  e  nello spirito francescano i vespisti e tutto il seguito e coloro i quali interverranno saranno accolti dal Ministro provinciale francescano p Edoardo Scognamiglio, Ofm conv., che con la comunità francescana maddalonese ed il Centro Studi Francescani per il Dialogo Interreligioso e le Culture offrirà la più genuina accoglienza agli intervenuti ricordando la spiritualità del Padre Serafico.

Ancora una volta il “Vespa Club Maddaloni” e “L’Albero della vita” faranno in modo di far conoscere la  città di Maddaloni, viene data occasione di far visitare le sue bellezze, i suoi musei e il suo territorio, la sua storia e le sue tradizioni.. Non da sottovalutare quindi, anche l’importanza a livello turistico che un evento del genere può comportare. Tutto pronto quindi: il sellino è già  lustrato. La vespa ci aspetta, Maddaloni sarà in giro per l’Italia, per la città e per combattere l’autismo. La vittoria più bella e gratificante, sarà data anche dalla possibilità di poter dire un giorno: «noi c’eravamo!».

 

Maddaloni, lì 31 agosto 2016

Ufficio Stampa

 

1

2

3

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *