Maddaloni, per la Milano Taranto in città i 225 centauri grazie al Vespa Club Maddaloni il 7 luglio

MADDALONI (Caserta) – Il vespa Club di Maddaloni, guidato da Vincenzo d’Angelo, sempre all’opera si prepara ad accogliere, dopo aver collaborato alla realizzazione della tappa cittadina, la carovana “Milano Taranto” a Maddaloni il 7 luglio 2016, che quest’anno giunge alla sua trentesima edizione.

Per i vespisti del Vespa Club di Maddaloni accogliere i 225 centauri  è una grande soddisfazione.

Questi mitici viaggeranno per tutto lo Stivale sono partiti  in piena notte per arrivare a destinazione al tramonto appartiene a epoche un po’ pionieristiche dei raid in moto.

Il fascino di quelle imprese raccoglie ancora moltissimi appassionati, tanto che già a novembre dello scorso anno si registrava il tutto esaurito nelle iscrizioni per la trentesima edizione della Milano-Taranto, raid motociclistico di ben 1400 chilometri in programma dal 3 al 9 luglio.

Sono, infatti, 225 , provenienti da Austria, Belgio, Canada, Francia, Germania, Inghilterra, Olanda, Svizzera e persino dalla lontanissima Hong Kong.

Il via è stato dato  alla mezzanotte in punto del tre luglio duemilasedici. Tale orario di partenza è un omaggio del presidente del club organizzatore, Moto Club Veteran “San Martino”, Franco Sabatini, alla competizione originaria, la cui prima edizione si svolse nel 1937. In quel periodo era necessario una notte ed un giorno per raggiungere la meta, mentre oggi sono molte le tappe intermedie previste sul percorso, con eventi, sfilate, prima del gran finale sul Lungomare Virgilio di Taranto.

Arriveranno a Maddaloni i centauri, provenienti da Tivoli Terme, giovedì  7 luglio 2016 in sella a due ruote rigorosamente d’epoca. Nel pomeriggio di giovedi, infatti, le motociclette d’epoca che partecipano alla trentesima edizione della Milano-Taranto si ritroveranno sul Corso I° Ottobre di Maddaloni, dove ad accoglierli saranno sicuramente in tanti cittadini, appassionati e curiosi. Per ulteriori dettagli si veda http://www.milanotaranto.com/2016/06/milano-taranto-2016-percorso-quarta-tappa/ .

Questa mitica competizione motoristica è nata nel 1919 come Milano-Napoli, è stata sospesa nel 1956 dopo essere negli anni diventata la Milano-Taranto, ed è ripresa nel 1986 con la storica partenza dalle rive del mare dei milanesi. Ed a distanza di 30 anni sono ancora tantissimi gli appassionati che si cimentano con motociclette e scooter rigorosamente d’epoca percorrendo i 1.700 chilometri che uniscono il Nord e il Sud della penisola.

La Milano-Taranto prevede sei tappe per il percorso di circa 1400 chilometri e con arrivo nella città di Maddaloni il 7 luglio 2016 dove i cultori delle due ruote potranno assaporare l’odore acre e apparentemente fastidioso dell’olio di ricino bruciato negli scappamenti.

Questa mitica manifestazione, Milano-Taranto, è stata palestra e sfida per piloti di grandissimo spessore e per le case motociclistiche. Prima negli anni ’30 e poi dopo il secondo conflitto mondiale, la Milano-Taranto richiamava folle lungo il percorso, soprattutto celebrava eroi sulle due ruote. Una corsa che, nessuno lo dimentichi, fu fortemente voluta da Mario Deintrona che riuscì ad ottenere l’allungamento da Napoli, un tarantino che gli organizzatori della rievocazione storica ricordano sempre con affetto (specialmente il suo patron, Franco Sabatini) per averlo conosciuto e averlo pianto e averlo onorato quando scomparve alla fine degli anni ’80.

Per tutti dunque l’appuntamento è per il 7 luglio 2016 a Maddaloni ad accogliere la carovana della Milano Taranto.

 

Maddaloni, lì 5 luglio  2016

Ufficio Stampa

 

7

 

 

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *