Maddaloni, “Vivo…curando la mia città” ieri in villa comunale “Jano Pacifero” grazie a “Un’altra Maddaloni”.

8-bis

 MADDALONI (Caserta) – “Un’altra Maddaloni” è possibile questo l’incipit dell’associazione omonima maddalonese che ieri,domenica 23 aprile 2017,  ha deciso di organizzare un evento a carattere prettamente culturale ed educativo per i bambini sul tema ambientale connesso alla propria formazione e stile di vita.

È nata così l’iniziativa di “ Vivo…curando la mia città” ovvero di un momento dove è stato palpabile l’esempio per il rispetto delle regole, vissuto insieme in modo divertente per il cambiamento che aspetta la Città, per cambiare la società ed il sistema sociale in un’ottica più ambientalista e rispettosa dell’altro.

“ Vivo…curando la mia città” è una iniziativa dell’Associazione “Un’altra Maddaloni” ed ha visto un impegno operativo particolarmente dei soci Salvatore De Rosa,  Sabina De Maio, Mariadele Letizia, Antonio Santangelo, Alberto Malatesta e Angelo Fusco e di tantissimi altri volontari.

L’iniziativa si è articolata in una serie di laboratori educativi quale concreto mezzo formativo ed esempio per il futuro. Un concreto esempio che sarà probabilmente ripreso vista la presenza, nel corso della mattinata, di diversi candidati a sindaco e molti potenziali consiglieri comunali dei diversi schieramenti in corsa per le amministrative maddalonesi del prossimo giugno.

La mattinata è iniziata, da una parte,  con l’accoglienza degli intervenuti ed in particolare la registrazione dei bambini che hanno preso parte all’iniziativa e dall’altra con i soci ed i collaboratori dell’Associazione “Un’altra Maddaloni” intenti a preparare l’area orto destinata alle attività di cui al laboratorio. Tutti all’opera di buon ora insomma.

Il primo laboratorio è stato quello denominato “Lasciamo il segno” dove   i bambini, ospiti iscritti,   si sono resi “autori” della loro semina quale prospettiva di una aiuola migliore e fiorita come dovrebbe essere la società civile e locale con la semina dei giusti valori nell’educazione quotidiana.

A seguire si è avuta una fase istruttiva ed educativa a cura dell’Associazione Nazionale del corpo Nazionale dei Vigili del fuoco sezione di Caserta con  un Laboratorio Saggio  dei “Minipompieri” dove i bambini ,con il supporto di scale e dispositivi di protezione individuali,  si sono esibiti come dei veri e propri vigili del fuoco.

In una villetta gremita di bambini, genitori, zii, nonni e conoscenti vari, oltre che semplici cittadini, si è passati dunque alla consegna del tanto agognato Attestato di Partecipazione per la dimostrazione futura di aver concorso materialmente a rendere una giornata primaverile indimenticabile sia sotto l’aspetto ludico che educativo, per loro e per la città di Maddaloni.

L’associazione “Un’altra Maddaloni”, ringrazia il candidato sindaco  dott. Luigi Bove per la proficua collaborazione.

 

Lì, 24 aprile 2017

 

Ufficio Stampa

 

2

3

4

5

6

7

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *