Maltempo. Danni dopo il forte nubifragio di stanotte, 2 persone ferite

Allagamenti e blackout in diverse zone del casertano

Un forte boato ha svegliato, questa notte, intorno alle 3.30, l’intera provincia di Caserta. Tuoni, fulmini e tempesta ci hanno destati dal sonno in modo brusco: ve lo abbiamo raccontato in diretta.

Questa mattina però, come purtroppo accade ogni volta in casi come questi, ci ritroviamo a fare la conta dei danni, che seppure non sono di particolare gravità, ci riportano allo stato di “allarme” con cui l’intera provincia di Caserta familiarizza ormai da diversi anni.

Allagamenti corposi nel comune di Marcianise, che hanno interessato soprattutto i quartieri di San Simeone e Loriano, nei pressi di Viale Vittoria. Tombini saltati nella Valle di Suessola e nella zona di Cancello Arnone alcune abitazioni sono rimaste senza corrente elettrica.

Purtroppo, anche se a quell’ora le strade non erano particolarmente affollate, il crollo di alcuni alberi ha provocato il ferimento di due persone.

L’episodio più grave si colloca a Grazzanise, dove un albero è venuto giù e, colpendo un’auto in transito all’altezza di un distributore, ha provocato il ferimento di un uomo che è stato trasportato al pronto soccorso per un trauma cranico.

Stessa situazione per Sant’Andrea al Pizzone, dove nei pressi della rotonda di Cappella Reale  un automobilista di cinquant’anni  è finito con l’auto contro il tronco dell’albero ed è stato trasportato presso la clinica “Pineta Grande” di Castel Volturno.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *