Migranti: ennesimo naufragio al largo delle coste della Libia. Un gommone affonda, 12 morti e diversi dispersi in mare. Al momento sono state salvate 29 persone, ma a bordo ve ne erano altri.

È il pesante bilancio del naufragio di un barcone avvenuto al largo della Libia. I migranti tratti in salvo dai soccorsi composti da 5 navi coordinate dalla centrale operativa della Guardia costiera di Roma, sono 29 persone mentre sono stati recuperati 12 cadaveri. I profughi erano stipati su un gommone che generalmente partono con un numero superiore di persone. Le operazioni di salvataggio continuano. Il battello su cui si trovavano i migranti, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, secondo fonti istituzionali, è affondando a 25 miglia a nord delle coste libiche. Il gommone si è avventurato in mare nonostante le condizioni proibitive (forza quattro).

Lecce, 02 novembre 2016                                                                                                                                                                                            

Giovanni D’AGATA

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *