Napoli Pizza Village, gemellaggio con New York

   

Karen Schinnerer del consolato americano celebra l’accordo tra Napoli e New York ed il vettore aereo United Airlines effettuerà il ponte tra le città. Domani sul palco Dolcenera

 

Napoli 17 settembre 2019 – Non solo pizza. Il Napoli Pizza Village consacra la sua mission di evento promotore del territorio e stringe un accordo con New York per accendere 30 forni nel Bronx durante le celebrazioni del Columbus Day in programma nel primo weekend di ottobre. Il gemellaggio è stato consacrato, ieri sera, dal console americano per stampa e cultura a Napoli Karen Schinnerer, sostenuto da Antimo Caputo, AD di Mulino Caputo e Fabiano Ricciardo, general manager Italia di United Airlines.

Napoli, 6 Giugno 2018 – Pizza village. roberta basile

Il gemellaggio è il primo passo del progetto di internazionalizzazione del NPV voluto dagli organizzatori, come sottolinea Claudio Sebillo: “Il legame tra la nostra manifestazione e quella americana di New York è il primo passo per procedere alla promozione del prodotto pizza, ma anche a promuovere l’immagine di Napoli e dell’intero territorio campano all’estero. Dopo New York sono in progetto altre tappe che serviranno al processo di internazionalizzazione che intendiamo portare avanti e valorizzerà il brand del Napoli Pizza Village”.

 

Karen Schinnererconsole americano per la stampa e la cultura, ha consacrato l’accordo sottolineando: “Integrazione sociale, valenza della cucina partenopea, bellezza e cultura del territorio, questo è il Napoli Pizza Village. Riteniamo il cibo uno dei fattori principali per gli scambi culturali ecco perché sosterremo questo gemellaggio”. Pronta a sostenere il ponte tra le due città, l’United Airlines: “Abbiamo una tratta aerea tra Napoli e New York dal mese di giugno a fine ottobre, ma siamo pronti ad aumentare le frequenze ed il periodo di volo –ha detto Fabiano Ricciardo, general manager Italia della compagnia– per favorire questo gemellaggio”.

Antimo Caputo, AD del title sponsor della manifestazione, Mulino Caputo, ha sottolineato: “Questa è la fusione di due anime, Napoli capitale della pizza e New York capitale americana della pizza, creando un’unica famiglia congiungeremo questi due mondi”.

 

Alla presentazione è intervenuta anche una folta rappresentativa americana con a capo Fred Mortati, ideatore del New York Pizza Festival e Pete Lachapelle, vice presidente di Pizza Today e membro fondatore della National Restaurant Association, oltre una nutrita pattuglia di pizzaioli americani che partecipano al Mondiale del Pizzaiolo in svolgimento al Napoli Pizza Village.

 

Questo il link per scaricare le foto di lunedì 16 settembre:

https://wetransfer.com/downloads/7b6474e626ced1e607e11828ffe0a94420190917093626/b2c22e57c0d5c8b2b05ddf2e885dd87a20190917093626/0e3ab6

 

Questo il programma dei prossimi giorni 

MERCOLEDÌ 18 SETTEMBRE

NPV Classlezioni di pizza di Rossopomodoro con:

18.30 Assunta Pacifico (A Figlia d’o’ Marenaro) – 21.00 Rosario Minucci (Rossopomodoro – Brasile)

19:00Area eventi Terrazza Ferrari (accesso su invito) “Appuntamenti di Gusto: Come stare sui social e sul web” promosso da Latteria SorrentinaScatti di Gusto, con Vincenzo Pagano, Valentina Castellano e Vincenzo Falcone

19:00Stadio della Pizza – Premiazione “Campionato Mondiale del Pizzaiuolo XVIII Trofeo Caputo

20:00Area eventi Terrazza Ferrari (accesso su invito) NPV d’Essai– AutoctonieconLuca Pezzetta (Osteria di Birra del Borgo-Roma), Peppe Cannistrà (I Banchi-CataniaconduceAntonio Paolini (Guide Food Gambero Rosso)

21:30sul palco NPV– DOLCENERA– diretta in radiovisione su RTL 102,5

a seguire  Rosario Miraggio, il trapper Never  e la band dei mandolini Blu Sfaider.

 

GIOVEDI’ 19 SETTEMBRE

18:00 Area Ospitalità – ContestTrenitalia: riservato alle pizzerie aderenti – tema “Pizza ad Alta Velocità”

18:00 Stand Ciao Rotonda Diaz – Contest Ciao: riservato agli artisti pre-selezionati – Tema “Street Art”

18:00Area eventi Terrazza Ferrari (accesso su invito) NPV d’Essai– Nostalgia di PizzaconduconoGuido Barendson (La Repubblica) e Maurizio Cortese (CorteseWay) con Francesco Martucci(I Masanielli), Assunta Pacifico (A figlia do marenaro) e  la sommelier Chiara.

NPV Classlezioni di pizza di Rossopomodoro con:

18.30Salvatore Santucci (Pizzeria Ammaccamm) – 21.00 Maurizio Inannicelli (Pizzeria Napoli e’)

20:00Area eventi Terrazza Ferrari (accesso solo su invito) – “Appuntamenti di Gusto:La Pizza nel ruoto”

promosso da Latteria Sorrentinain collaborazione con Scatti di Gusto– Ospiti Salvatore Mugnano e Pasqualino Rossi

21:30sul palco NPV– BOOMDABASH– diretta in radiovisione su RTL 102,5.

a seguire l’anteprima del “PREMIO SAN GENNARO DAY “ con la premiazione della band Boomdabash – L’icona del blues napoletano Blue Stuff  – I Desideri, idoli dei giovanissimi – I trapper Geolier – La cantante  e attrice Anna Capasso – Ciro Scafuro, voce dei Gigli Di Nola: Gemellaggio San Paolino-San Gennaro

DOLCENERA

biografia

 

 

Il percorso artistico di DOLCENERA si apre ufficialmente nel 2003 con la vittoria alla 53a edizione del Festival di Sanremo con il brano “Siamo tutti là fuori”, aggiudicandosi anche il premio assegnato dalla Sala Stampa, Radio e Tv. Il brano sarà poi contenuto nel suo primo album “Sorriso Nucleare” pubblicato nello stesso anno.

Nel 2005 partecipa e vince la trasmissione musicale “Music Farm” (Raidue) con il brano “Mai più noi due” che verrà inserito nel suo secondo album “Un Mondo Perfetto” (disco di platino che rimarrà in classifica per un anno) a cui seguirà una “Special Edition” dell’album “Un Mondo Perfetto” e diversi riconoscimenti tra cui il Premio De Andrè, il premio come “Miglior artista emergente” al M.E.I. e il Leone d’argento come “Rivelazione musicale dell’anno“.

Nel 2006 DOLCENERA decide di partecipare nuovamente al Festival di Sanremo dove presenta il brano “Com’è straordinaria la vita” a cui segue la pubblicazione del suo terzo album, “Il popolo dei Sogni“, album che in una settimana ottiene il disco d’oro e successivamente il disco di platino.

L’anno prosegue tra premi (“The best voice” ai “Venice Music Awards“) concerti, la pubblicazione in Germania, Austria e Svizzera del suo album “Un mondo Perfetto” e, dal successo che scaturisce da un tour di oltre due mesi nelle principali città tedesche, la pubblicazione, nel 2007, della nuova edizione dell’album tedesco “Un Mondo Perfetto – Tour Edition“, con diverse versioni live ed un ulteriore Tour nei palazzetti.

Con la partecipazione al  Festival di Sanremo del 2009 con il brano “Il mio amore unico“, DOLCENERA pubblica l’album “Dolcenera nel paese delle meraviglie“. Il brano debutta al primo posto nelle vendite e nell’airplay radiofonico e per più di tre mesi rimane nella Top 20 della classifica dei brani più trasmessi dalle radio, oltre ad essere premiato dalla commissione del Premio Lunezia per il valor letteral-musicale. “Il mio amore unico” riceve consensi anche all’estero: viene trasmesso infatti sia dalle radio inglesi (nella versione remix), sia in Sud America nel riadattamento spagnolo dal titolo “Único” interpretato da Alejandra Guzman che si aggiudica il disco di Platino.

Nel 2011, il nuovo album “Evoluzione della specie”, scritto e arrangiato dalla stessa  DOLCENERA, rappresenta una serie di successi ed hit radiofoniche:  “Il Sole di domenica”, che diventa una delle più importanti hit dell’estate 2011;  “L’amore è un gioco”, che per settimane non si allontana mai dalla Top 10 dei brani più suonati dalle radio italiane; e una collaborazione di respiro internazionale, un duetto sulle note della hit  “Read all about it (Tutto quello che devi sapere)” con il rapper inglese  Professor Green che ottiene il digital download d’oro. Il tour estivo continua anche in autunno con il tour “Evoluzione della specie”, nei più importanti teatri italiani.

Il 2012 si apre all’insegna del Festival di Sanremo. Dolcenera è, infatti, tra i big protagonisti della 62° edizione, aggiudicandosi la finalissima della serata finale con la canzone di grande successo “Ci vediamo a casache è il brano italiano più trasmesso dalle radio italiane per più di due mesi, ottiene il digital download d’oro in 4 settimane per poi aggiudicarsi il disco di platino. Il videoclip di Ci vediamo a casa è il più trasmesso dalle TV, supera i 3 milioni di views in poche settimane. A maggio arriva un’altra hit di successo, “Un sogno di libertà” che resta nella top 20 dei brani più trasmessi dalle radio per più di due mesi e che rafforza ulteriormente il “CI VEDIAMO IN TOUR” – 2012, che, ripartito ad aprile nei più importanti Club italiani, prosegue in estate, in tutta Italia, con un fitto calendario di date live, per poi fare ritorno, in inverno, nei Teatri.

Nel 2013 Manu Dolcenera scrive e realizza gli arrangiamenti per batteria, basso, chitarra, fiati e archi e suona il pianoforte e i synth, raccontando sui social network, con l’hashtag #astronavemusica, tutta l’avventura del progetto discografico, di cui è il produttore artistico: dalla scrittura alla pre-produzione in casa dei brani con la ricerca dei suoni, dall’esecuzione con i musicisti alla registrazione degli strumenti in studio.

Il 23 maggio 2014, direttamente dall’ #astronavemusica arriva in radio e nei digital stores il nuovo singolo “Niente al mondo”, scritto, arrangiato e prodotto da Dolcenera che firma interamente la
produzione artistica del nuovo album
, la cui uscita è prevista per il 2015. “Niente al mondo” è la hit dell’estate 2014, vince una delle quattro puntate del CocaCola Summer Festival  in onda su Canale 5 e diventa, tra gli artisti femminili, il brano più trasmesso dalle radio italiane dell’intero anno.

Sulla scia del successo di “Niente al Mondo” il 26 settembre 2014 arriva in radio “Accendi lo Spirito” caratterizzato dalla contaminazione di melodie bluesy e melodie della tradizione musicale italiana, con l’arrangiamento dei synth in stile clubbing. Dolcenera continua a scrivere nuove canzoni e chiude l’anno partecipando al Concerto di Natale di RAI2, con l’esibizione di “Niente al mondo” piano, voce ed orchestra e con i duetti con Patti Smith e il Coro Gospel Usa di Lord Bratton.

Nel 2015, per Dolcenera continua l’impegno sociale ed è  Testimonial 2015 di Earth Day Italia: il 18 aprile 2015, con la sua band, tiene un concerto a Villa Borghese a Roma, per la Giornata Mondiale della Terra. Dolcenera lavora agli arrangiamenti delle canzoni per la produzione artistica di un nuovo progetto discografico che vede la luce il 5 giugno 2015 con la radio date del brano “Fantastica”, pubblicato in digitale in formato MaxiSingolo, con la versione originale anche una versione acustica ed una remixproduzioni a firma Dolcenera, che partecipa al  CocaCola Summer Festival  in onda su Canale 5 e che diventa una delle hit dell’estate 2015.</br>

Il 28 agosto 2015 la radio date del secondo singolo “Un peccato” anticipa l’uscita del suo sesto album di inediti “Le stelle non tremanodell’11 settembre 2015 (giorno dell’attacco alle torri gemelle ma anche della  “Satyagraha”, il manifesto della lotta non violenta di Ghandi) che fa il suo esordio in top 5 nella classifica delle vendite e che resta in vetta per settimane nella classifica delle vendite digitali di iTunes.

La tematica fondamentale dell’album “Le stelle non tremano” ruota intorno alla paura del futuro e si focalizza sui sentimenti che possono combatterla: il coraggio, l’amore sincero, la lealtà, la caparbietà e la resistenza, in una visione sempre positiva. Da uno sguardo sulla realtà governata dall’incertezza nasce così il bisogno di cercare sentimenti, valori e strade per poter esprimere la propria personalità”. L’album, interamente scritto, arrangiato e prodotto da Dolcenera, ha un sound “synth dance oriented” spesso contaminato con suoni primitivi, primordiali, che richiamano antiche culture orientali e africane. Il concept della cover e del booklet dell’album sono una vera e propria “opera d’arte”, nata dalla collaborazione con l’artista internazionale Guido Daniele, pittore, artista multimediale e body painter.

A novembre 2015Dolcenera, in occasione della presentazione, insieme a Franco Mussida del CPM, del progetto sperimentale CO2 in quattro carceri per promuove la musica attraverso l’uso di speciali audioteche, riceve ad onorem, il diploma di musica e canto del CPM, e partecipa al Concerto per il Clima ai fori Imperiali di Roma, organizzato da “La Coalizione Clima” con oltre 100 realtà e soggetti sociali, che anticipa la Conferenza delle Nazioni Unite sul Clima del 30 novembre.

Nel 2016 Dolcenera partecipa al 66° Festival di Sanremo, con il brano “Ora o mai più (le cose cambiano)” che si aggiudica il premio Earone – RTL 102.5. Il brano fa parte dell’album “Le stelle non tremano – Supernovae”: il nuovo lavoro contiene oltre a tutti i brani de “Le stelle non tremano” ed a “Ora o mai più (le cose cambiano)”, altre cinque bellissime canzoni e una straordinaria versione unplugged del brano che presenta al Festival.

Da febbraio a maggio 2016, Dolcenera è la coach protagonista e vincitrice della 4a edizione di The Voice of Italy in onda in prima serata su Rai 2 e durante l’estate lo spettacolo live “Le Stelle Non Tremano Tour” è presente in numerose città e festival musicali di interesse nazionale.

Nel 2018 durante la realizzazione del nuovo album Dolcenera si è divertita a pubblicare sui suoi social vari video di cover, versione piano e voce, di alcuni dei brani più conosciuti della scena trap italiana. I video, dal piano e voce del brano “Caramelle” della Dark Polo Gang fino ad arrivare all’ultimo video cover “Mmh ha ha ha” di Young Signorino, suonando il “Preludio in C minor” di Bach, sono diventati virali con un clamoroso successo di visualizzazioni cheta indotto Universal  a distribuire dal 21 maggio digitalmente (solo in streaming) un EP intitolato “Regina Elisabibbi”.

Dal 25 maggio 2018 Dolcenera è tornata in radio e sulle piattaforme digitali con il singolo inedito, “UN ALTRO GIORNO SULLA TERRA”, brano scritto e arrangiato da lei stessa, che anticipa il suo nuovo progetto discografico il cui cuore batte forte con le percussioni tribali del sud del mondo.

Nello stesso giorno in rotazione anche il music video del nuovo singolo, girato interamente in Brasile, a Rio de Janeiro, che rappresenta fedelmente l’arrangiamento e il sound ritmico brasiliano del nuovo brano, le cui percussioni sono state registrate a Salvador de Bahia. Il video girato in un momento delicato per l’ordine pubblico di Rio de Janeiro, dopo la morte della politica, sociologa e attivista brasiliana per la difesa delle donne afroamericane nelle favelas e per i diritti civili dei giovani neri emarginati, Marielle Franco, traccia uno spaccato di questo periodo che risponde, alla paura e alla repressione, con la voglia irrefrenabile di sorridere alla vita al ritmo delle percussioni, con quello slancio primordiale, che pur avendo gli occhi della “saudade” rivolge, sempre, la sua danza alla solarità del futuro.

 Dal 1° giugno era disponibile su Amazon un 45giri in edizione limitata numerata e autografata dall’artista, che è stato esaurito già in pre ordine dai fans collezionisti.

 

Dal 15 Marzo 2019 è in rotazione in tutti i maggiori network radiofonici ‘Più Forte‘ : “una canzone d’amore, che è sempre la più difficile da scrivere perchè tanto se ne è scritto. L’amore inteso in senso assoluto, un sentimento che non conosce generi, età o altre differenze. Per me è stata una rivelazione pensare che il dolore che proviamo, nascendo da una mancanza di amore, può solo essere vinto, non ci rende migliori come lo fa l’amore. Siamo più forti del dolore… ma soltanto l’amore è più forte di noi.”

DOLCENERA ci ha abituato da tempo a vivere il pop nel significato beatlesiano del termine, come contaminazione di diversi generi. La virtù del pop è quello di non avere i limiti di un genere musicale, ti permette di rappresentare al meglio la tua esperienza, un viaggio in Sudamerica, i libri letti, le storie di chi ti è vicino.Il video di PIU’ FORTE è nato in Salento, è un video d’arte di grande bellezza, diretto dal regista Gabriele Surdo e prodotto da Passo 1. Nel video corpi immersi in un liquido amniotico, bianco ed etereo, si animano lentamente e ciascuno con la propria individualità dialoga con l’ambiente circostante in uno stato di grazia, prendendo coscienza e consapevolezza di essere parte del tutto. In un risveglio collettivo la forza dell’amore curva la linea spazio temporale di questo limbo metafisico. Non esistono più orizzonti e confini e ci si ritrova tutti insieme e più forti.

 

Il 5 Luglio 2019 pubblica il nuovo singolo “AMAREMARE”, da subito in rotazione radiofonica e disponibile su tutti i palinsesti. Un progetto artistico in collaborazione con GreenPeace, che ha fatto ha fornito immagini, registrate durante il recente Tour MAYDAY SOS PLASTICA, per il videoclip della canzone Amaremare un inno in difesa del mare da una delle minacce ambientali più gravi dei nostri tempi: l’inquinamento da plastica.
Dolcenera
è testimonial del progetto di GreenPeace “Plastic Radar” 2019, il cui obiettivo è raccogliere segnalazioni fotografiche via whatsapp invitando i partecipanti, oltre che a segnalare la presenza di rifiuti in plastica in mare, sulle spiagge, nei laghi, e nei fiumi anche a raccoglierli e differenziarli in modo corretto.

 

 

 

BOOMDABASH

biografia

 

 

Boomdabash è una delle migliori raggae band d’Italia. D’origine salentina nascono nel lontano 2002 come classico jamaican sound system, fondato da Blazon, attuale deejay e produttore del quartetto. Progressivamente i Boomdabash cambiano connotati percorrendo un sentiero di evoluzione artistica che sfocia nella realizzazione del primo lavoro ufficiale, “UNO” (2008). Dell’originario sound system ormai è rimasto ben poco e i Boomdabash ben presto diventano un gruppo musicale a tutti gli effetti. Blazon, Biggie Bash e Payà (i due cantanti) insieme a Mr. Ketra, talentuoso beatmaker abruzzese, iniziano attivamente e con maggiore coscienza la loro avventura nella reggae music. Il disco d’esordio riscuote un feedback tanto grande quanto inaspettato. Il progetto colpisce per la freschezza dello stile, il modo innovativo di guardare al reggae, le produzioni ricercate e la scelta di esprimersi e comunicare utilizzando due lingue contemporaneamente: il patois giamaicano ed il dialetto salentino. Tutto questo consacra presto questi quattro ragazzi del sud come una delle più solide e apprezzate realtà della penisola e, negli anni, i Boomdabash vengono apprezzati per la duttilità musicale, l’attenzione verso il sociale e la capacità di innovarsi e rinnovarsi. Nel maggio 2011, a distanza di tre anni dalla fortunata uscita del primo lavoro, i Boomdabash pubblicano il secondo progetto discografico, “MADE IN ITALY”, anticipato dalla hit track “MURDER” che porta la band alla vittoria dell’MTV New Generation sul palco degli MTV Days a Torino. Dopo questo grande traguardo, per i Boomdabash inizia un viaggio lungo due anni: un tour che attraversa l’Italia dal nord al sud con oltre 100 date. “Made in Italy” diventa così il prodotto più rappresentativo della reggae band salentina, in quanto nato dal loro processo di maturazione e crescita artistica. Il disco è carico delle influenze musicali più diverse ma, nonostante questa sua eterogeneità, mantiene un inconfondibile aroma reggae. A giugno 2012 entra in rotazione radiofonica un altro successo nazionale “DANGER”, che in brevissimo tempo diventa una delle hit più ballate dell’estate. L’esperienza della vita però arriva nell’ottobre del 2012 con l’Hitweek Festival. I Boomdabash, infatti, vengono scelti insieme ad alcuni big della musica italiana come i Subsonica e i Negrita per rappresentare l’Italia in un tour che tocca gli Stati Uniti, in particolare New York e Miami. Questa esperienza diventa l’occasione per esportare il loro particolarissimo sound in America, infatti il brano “Danger” entra presto in rotazione su MTV Iggy ed in parecchie radio della Florida. Rientrati in Italia i Boomdabash pubblicano il singolo “THE MESSAGE” il cui street video viene girato tra Manhattan e Brooklyn insieme a Dj Double S, uno dei pilastri della musica rap italiana. Il brano “The Message” è il primo singolo del tanto atteso terzo disco, “SUPERHEROES” (2013), che entra sin dal primo giorno nella Top ten dei dischi più venduti di iTunes Italia. “Superheroes” è un disco maturo, completo e innovativo che ammicca non solo al reggae ma a tutta la musica, con molti ospiti italiani che ne impreziosiscono le 13 tracce rendendole parte di un piccolo capolavoro. Nel corso del 2013, da questo ultimo progetto discografico vengono estratti altri tre singoli: a maggio “SUNSHINE REGGAE”, a luglio “REALITY SHOW” che vede la collaborazione dei Sud Sound System e a novembre “SOMEBODY TO LOVE”. Il “SUPERHEROES TOUR”, che ha accompagnato questa uscita discografica, ha visto i Boomdabash esibirsi in oltre 50 concerti in 10 mesi, registrando numerosi soldout in tutta Italia. A giugno 2014 i Boomdabash presentano il loro nuovo singolo, “L’IMPORTANTE” che vede la partecipazione dello storico gruppo Romano “Otto Ohm” entrando da subito in top ten della classifica generale di ITunes Italia e rimanendo ben saldi in prima posizione della classifica reggae dello stesso store per più di sei mesi. Sempre nel mese di Giugno 2014 la band parte con il nuovo tour estivo, il “MAMMALACAPU SUMMER TOUR” che li vede impegnati in 24 ripetizioni dello spettacolo in giro per L’Italia contando una presenza di pubblico sbalorditiva, toccando punte di 10.000 persone a show. Anche il tour invernale chiamato appunto “WINTER TOUR” a cavallo tra Dicembre 2014 e Gennaio 2015 è un successone. Tutte le date, da quella allo storico Alcatraz di Milano a quella del Mamamia di Senigallia vedono la sorprendente presenza di un pubblico ormai affezionatissimo alla Band. Il 2015 è stato un anno ricco di novità per la formazione salentina che inizia con il botto, presentando il suo nuovo singolo “UN ATTIMO”, progetto ambizioso accompagnato da un videoclip diretto da Mauro Russo e dal suo team di produzioni “Calibro Nove”. Il video in questione è stato interamente girato nella casa circondariale Borgo S.Nicola di Lecce e la quasi totalità degli attori sono Detenuti, ospiti della struttura stessa. Il singolo “Un attimo” ha avuto la funzione di scandire l’apertura di un nuovo ciclo di Boomdabash, culminato Martedì 19 Maggio 2015 con la pubblicazione del nuovo singolo“Il Sole ancora” Feat. The BlueBeaters. Il singolo in questione disponibile in tutti gli stores online è accompagnato da un videoclip diretto da Luca Tartaglia per le vie di Vigevano. Il 10 Giugno 2015 invece esce il quarto lavoro discografico della band dal titolo“Radio Revolution”. Questo nuovo disco rappresenta al momento il punto più alto della carriera del quartetto Salentino e lo si evince anche solo leggendo la tracklist dell’album che annovera artisti del calibro di Alessandra Amoroso e J-ax oltre ai già citati BlueBeaters. A distanza di due settimane da questa nuova uscita i Boomdabash iniziano il loro Tour estivo ricco di soldout apparizioni importanti nei locali di punta del panorama musicale Italiano e sui palchi di maggior prestigio come ad esempio quello del Postepay Rock in Roma, in apertuta alla leggenda del reggae mondiale Damian Marley. A conclusione del Tour estivo, a settembre 2015 la band lancia il terzo singolo estratto da “Radio Revolution” proponendo al pubblico il Featuring con J-ax intitolato “Il Solito Italiano”. Questa nuova uscita accompagna la band per tutto il tour invernale e fino all’uscita del nuovo singolo inedito “Portami con te” che da subito è stato un grande successo raggiungendo i 14milioni di visualizzazioni su youtube con il video diretto da Mauro Russo e con la partecipazione di Gianluca Di Gennaro, talentuoso attore presente anche in Gomorra La Serie. Il Portami in Tour che ha accompagnato questa uscita discografica è stato un successo senza precedenti, toccando anche i 25000 spettatori per alcuni concerti che rimarranno nella storia del gruppo. Archiviato il tour, le sorprese non si fanno attendere e tra Settembre 2016 e i primi mesi del 2017 la band raccoglie i frutti del duro lavoro fatto raggiungendo l’ambizioso traguardo della certificazione Fimi come disco d’oro per tre brani. Il primo ad arrivare è quello per “A tre passi da Te” feat. Alessandra Amoroso, il secondo è quello per “L’importante” Feat. Otto Ohm” mentre il terzo è proprio quello per “Portami con Te” che nei mesi successivi raggiungerà il traguardo più ambito per la carriera di una band. La certificazione Fimi per il disco di Platino. Questi traguardi rappresentano un grande successo per la band e per Soulmatical, l’etichetta indipendente che segue il progetto sin dagli albori. Nel frattempo i Boomdabash prendono parte al tour Italiano di due mostri sacri del reggae mondiale Alborosie e Gentleman suonando nei migliori club Italiani.

A giugno 2017 esce il singolo “In un giorno qualsiasi”, brano con il quale la band approda In Universal Music e nello stesso anno ricevono il disco di platino per la hit “Portami con te” partecipando ai Wind Music Award.

A giugno 2018 è’ uscito “Barracuda” il loro ultimo album che ha conquistato ogni classifica. Il singolo “Non ti dico no” con Loredana Bertè, già certificato dalla Fimi disco di platino, è’ stato il brano in assoluto più trasmesso dalle radio italiane nel 2018 aggiudicandosi la vetta della Top 100 of the year 2018, la classifica airplay annuale dei singoli più trasmessi in radio. “Non ti dico no” è anche il brano con il quale la band salentina ha vinto l’Rtl 102.5 Power Hits estate e il premio Earone al Wind Music Summer Festival.

Un 2018 ricco di grandi soddisfazioni per i Boomdabash e dopo gli innumerevoli sold out registrati nei concerti estivi e un tour nelle principali città europee aprono il 2019 con la partecipazione alla 69⁰ edizione del Festival di Sanremo dove saranno in gara tra i big con il brano “Per un milione”.

 

 

 

Ufficio stampa e comunicazione Boomdabash

Christian Moioli – cmoioli.pressoffice@gmail.com – cell.366/8135202

 

 

 

 

 

Tutte le info su www.pizzavillage.it

u f f i c i o   s t a m p a

KÜHNE & KÜHNE

  U  F F I C I   S T A M P A    P .  R  

80122 NAPOLI – Via F. Giordani n.42 – Tel+39 081 18138387

Diana K +39 337929093 – Fabrizio K +39 3398383413

e-mail:  kuhnepress@gmail.com – comunicati@kkufficistampa.com

facebook: kuhne & kuhne uffici stampa

instagram: kk_ufficistampa

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *