Napoli: sarà Luca Telese il presentatore del premio città di partenope.

ALL’AGORA’ MORELLI IL 24 OTTOBRE SARANNO PREMIATI I BUONI ESEMPI DEL 2014.

Sarà Luca Telese, giornalista, scrittore, autore televisivo e conduttore, a presentare l’edizione 2014 del tradizionale appuntamento con Città di Partenope, la comunità di sostenitori della Napoli virtuosa, troppo spesso oscurata da fatti di cronaca che ne mortificano l’identità.
Venerdì 24 ottobre, infatti, a partire dalle 19.30 l’Agorà Morelli di Chiaia ospiterà il Premio Città di Partenope (www.cittadipartenope.it), l’happening in cui tutti la cittadinanza attiva si ritrova per applaudire i buoni esempi e discutere su innovative e possibili soluzioni per migliorare la vivibilità e l’immagine percepita della città, al quale prenderanno parte quest’anno anche il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, esponenti di istituzioni locali e non, opinionisti, giornalisti, opinion maker, personaggi dello spettacolo e della cultura. Al centro dell’evento allora il pubblicitario Claudio Agrelli, ideatore dell’iniziativa, ha voluto un talk show dal titolo emblematico : “Dal senso cinico al senso civico, qual è il senso della responsabilità?” per un dibattito pubblico aperto alla cittadinanza da cui Telese saprà senz’altro far scaturire le provocazioni e le proposte più vivaci per la città.
Tanti Partenopei dunque, ancora una volta, uniti dalla comune passione per Napoli e per la sua vitalità, per le sue buone prassi da ricordare e per il senso civico da promuovere a sostegno dell’immagine della città. Già da alcuni anni del resto Agrelli ha raccolto quasi ottomila “cittadini” , l’equivalente di una città di medie dimensioni, che partecipano attivamente alla campagna permanente sul senso civico e la legalità per migliorare l’immagine di Napoli, come nel caso del video “Vivere a Napoli” diventato uno dei successi virali più acclamati dalla rete o del libro fotografico “Partenope” o di attività come le affissioni e gli eventi in Italia e all’estero.

“E’ un’occasione per manifestare le nostre istanze”, ha spiegato Claudio Agrelli, che organizza l’evento con la sua agenzia Agrelli&Basta, “per sollecitare l’opinione pubblica, mettere in evidenza le esperienze che funzionano e da poter replicare. Noi cittadini in molti casi non abbiamo il potere di cambiare le cose, ma fare la nostra parte è importante. Anzi, è un dovere”.

Durante la serata verrà assegnato il “Premio Città di Partenope 2014” per due amministrazioni di autrici di provvedimenti apprezzati e replicabili a Napoli nonché un noto giornalista d’inchiesta e infine all’autore della fotografia più votata nel concorso “Napoli come mi piace”.

BIO LUCA TELESE :
Luca Telese è un giornalista parlamentare di Cagliari, classe 1970. Ha iniziato la carriera nel 1989, collaborando con Il Messaggero, nel 1996 è assunto da l’Italia Settimanale, che però chiuderà dopo pochi mesi e nel 1999 inizia una lunga collaborazione con Il Giornale, che durerà fino al passaggio al Fatto Quotidiano, che ha contribuito a fondare: fino ad allora si occupa della redazione politica, seguendo l’area di sinistra; nello stesso periodo collabora anche con Panorama e Vanity Fair. Nel 2012 ha lasciato Il Fatto Quotidiano per co-fondare Pubblico, da lui diretto fino alla chiusura (dicembre 2012). In televisione, dopo le prime esperienze in una tv romana, ha lavorato come autore per le trasmissioni Chiambretti c’è, Batti & ribatti e Cronache marziane. Su LA7 ha esordito nel 2006 come conduttore di Omnibus, ed ha condotto quindi In onda. Nel 2013 firma il contratto con Mediaset e fa ripartire la macchina di Matrix, in onda in seconda serata su Canale 5.
Ha Ha diretto la collana Radici nel Presente della casa editrice Sperling & Kupfer, dedicando molta attenzione alle vicende storico politiche italiane, ed ha scritto, tra gli altri, il libro-intervista La lunga marcia di Sergio Cofferati (Sperling & Kupfer, 2003), Cuori neri (Sperling & Kupfer, 2006), Qualcuno era comunista (Sperling & Kupfer, 2009; 2012), La marchesa, la villa e il cavaliere (Aliberti, 2011; 2012) e Gioventù, amore e rabbia (Sperling & Kupfer, 2011).

Dove: Agorà Morelli, Via Domenico Morelli 61/a (Napoli)
Quando: 24 ottobre, a partire dalle 19.30
Info: www.cittadipartenope.it , 081405046, info@cittadipartenope.it
Ufficio stampa Città di Partenope: Cristina Cennamo 340 – 5135781,cristinacennamo@interfree.it, www.battage.info

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *