Ntv prepara l’ingresso in Borsa con una nuova governance

Nuovo Trasporto Viaggiatori, la società che gestisce servizi ferroviari lungo le linee dell’alta velocità con i treni Italo, si appresta a modificare la propria governance. Luca Cordero di Montezemolo, uno dei soci fondatori della compagnia insieme al napoletano Gianni Punzo e a Diego Della Valle, sarà il nuovo presidente mentre a Flavio Cattaneo andrà il posto di amministratore delegato al posto di Andrea Fumagallo Zenobi, che lascia per motivi strettamente personali. Proprio Cattaneo, che ha da poco terminato l’esperienza alla guida di Telecom, secondo fonti a lui vicine investirà nel progetto Italo 15 dei 30 milioni di euro della maxi buonuscita portando così la sua partecipazione in Ntv al 5,1 per cento. La compagnia, con questa rivoluzione, prepara l’ingresso in Borsa. Che, secondo i piani del management, dovrebbe avvenire nel 2018. Ma non è tutto, perché all’orizzonte c’è anche un consolidamento industriale dell’azienda. Intanto i sindacati reclamano un nuovo contratto di lavoro. E lo fanno dopo che l’ultima semestrale di Ntv certifica ricavi per 219,2 milioni di euro, in crescita del 25,5 per cento rispetto al 2016, quando nello stesso periodo analizzato toccano quota 174,7 milioni. I dipendenti ricordano che gli accordi di gestione, determinanti per risanare la compagnia in un momento di difficoltà, interessano 80 persone nel 2014 e 929 nel 2015. Ora che i conti sono a posto, però, gli addetti chiedono il riconoscimento dei loro sacrifici.

0 Comments

No comments!

There are no comments yet, but you can be first to comment this article.

Leave reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *